IL FIERAMOSCA

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

IL FIERAMOSCA

Messaggio  maynard k33NAN il Ven Nov 12, 2010 9:55 pm

Forse per la prima volta leggo un'analisi corretta riguardo alle questioni campanilistiche sollevate dai vari "comitati". Quest'analisi è scritta, e questo mi rincuora, da un barlettano. Finalmente qualcuno che non marcia contro il nuovo ente. Questa è una risposta di Renato Russo ad un lettore.

FONTE:ilfieramosca.it

Perché date poco spazio alle vivaci proteste del nostro “Comitato di lotta Barletta provincia?”
lettera firmata

Che senso ha oggi tenere ancora in piedi un Comitato di lotta per Barletta Provincia?
Io suggerirei un aggiornamento all’intitolazione, e chiamarlo Comitato per la promozione della sesta provincia pugliese.
Oramai la provincia è nata, e bisogna pensare ad affrontare i suoi problemi, che non sono pochi e sono anzi complessi. E se i risultati elettorali son stati quelli che son stati, è inutile recriminare sul fatto che a fare il presidente non sia un barlettano e che la sede unica non sia barletta perché la nuova realtà territoriale è oramai policentrica: il passato bicentenario del nostro impegno è una cosa, ma qui contano gli esiti elettorali che ci hanno dato torto, per i nostri dissidi interni, sia sul piano della perduta presidenza, che sulla scarsa rappresentanza della componente maggioritaria nel Consiglio provinciale. e buon per noi che il presidente Ventola, a fronte di una così esigua presenza, ci ha riconosciuto non uno, ma due assessorati, e neppure di scarsa consistenza.
Continuare a parlare perciò di Comitato di lotta per Barletta Provincia, mi pare anacronistico, specialmente se pensiamo ai duri tempi che viviamo e a quelli - ancora peggiori - che forse ci aspettano.
Per cui sarebbe opportuno rimboccarsi le maniche e mettersi a lavorare per formulare proposte costruttive e abbandonare una volta per tutte rivedicazioni campanilistiche.
Ma cosa crede lei, che non dispiaccia anche a me l’esito della plurisecolare storia di questa provincia, di cui ho seguito l’iter sia nei miei libri che quando - come dirigente di partito e amministratore della città - negli anni passati, ce ne siamo occupati con tanta passione?

“Vi state spartendo il bottino della vittoria”

Ma anche restando al momento rivendicativo attuale, nell’ottica delle ragioni del Comitato di lotta, com’è possibile instaurare un dialogo costruttivo con la nuova realtà provinciale, se si continua ad adoperare un linguaggio provocatorio? Mi riferisco all’ultimo messaggio sulla proposta dell’assessore Pompeo Camero di localizzare la Direzione Provinciale del lavoro nella città di bisceglie.
Io pure nutro delle perplessità, ma non mi sognerei di scrivere, nei due documenti indirizzati a tutti gli organismi provinciali e regionali: nel primo, vi state spartendo il bottino della vittoria, e nel secondo gli esponenti istituzionali [della nuova provincia] stanno rappresentando una forza demagogica e populista… e ancora: cariche di livore e di sarcasmo sono defi nite da voi le affermazioni di Camero… A parte il fatto che pur non conoscendo l’assessore Camero, ho però trovato altre sue dichiarazioni piene di buon senso, nella fattispecie, come immaginate che la prenderanno i destinatari della missiva, come una proposta di un costruttivo confronto? Non credo! Si irriteranno e cestineranno la lettera (e infatti non mi consta che ci sia una positiva-propositiva collaborazione fra Comitato e Provincia). Questa volta pubblichiamo una lettera del Comitato fi rmata dal dott. Domenico Di Pinto (pag. 20). e come la chiude?
Adombrando polemicamente un referendum per la soppressione della Provincia!!! Ancora un atteggiamento negativo, distruttivo.
Provate invece a proporvi con ragioni argomentate nei contenuti e pacate nei modi, credo si potrebbe instaurare fi nalmente un momento collaborativo.
Per non dire della perseveranza con la quale continuate a fare la battaglia per la sigla BT, col deliberato proposito di mortificare la città di Andria per tentare di escluderla dalla sigla. Sì, sono al corrente del decreto. e con questo? Quella forma sincopata va benissimo per la Asl, per le poste e in genere per tutte quelle forme di segnalazione meccanografica che non possono tecnicamente prescinderne, ma perché accanirsi contro il suo uso quando, discorsivamente, si parla della nuova provincia BAT?
Questa formula è ormai entrata nell’uso corrente, e intestardirsi a combatterla è un chiaro segnale negativo.
Un suggerimento: allargate il Comitato a barlettani studiosi di cose della nostra economia territoriale, per esempio al dott. Emmanuele Daluiso, che svolge da anni un lavoro di ricerca e di rilancio del territorio della nuova provincia e cerca di analizzare le situazioni di fatto e - soprattutto - di fare proposte di rilancio economico della nostra terra (vi consiglio la lettura dell’articolo che lo studioso scrisse per il Fieramosca nel luglio del 2009 su “diagnosi dell’attuale congiuntura e prospettive di necessità del nostro territorio”).
Bene! Proponiamoci allora come capoluogo capofila della nuova realtà istituzionale, non con comunicati provocatori, ma con una serie di proposte costruttive.
E per carità, dopo aver letto questo pezzo, il vostro primo impulso non sia quello di una irritata, risentita risposta (sperando non di peggio), ma di una meditata riflessione. A me piace discutere e confrontarmi, non litigare.

Renato Russo (ottobre 2010)
avatar
maynard k33NAN
Primo Ufficiale
Primo Ufficiale

Numero di messaggi : 935
Data d'iscrizione : 24.08.08
Località : Andria

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: IL FIERAMOSCA

Messaggio  ANDRIASOVRANA il Sab Nov 13, 2010 10:53 am

Parole sensate da una persona intelligente e costruttiva onore a Russo!!!!
avatar
ANDRIASOVRANA
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 1121
Data d'iscrizione : 15.09.08
Età : 45
Località : ANDRIA

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: IL FIERAMOSCA

Messaggio  NEW BLU GENERATION il Sab Nov 13, 2010 9:35 pm

ANDRIASOVRANA ha scritto:Parole sensate da una persona intelligente e costruttiva onore a Russo!!!!

Quoto. Filamente uno che ragiona con il cervello.
avatar
NEW BLU GENERATION
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 2531
Data d'iscrizione : 10.08.09
Età : 38
Località : ANDRIA (AD)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: IL FIERAMOSCA

Messaggio  Torquemada il Dom Nov 14, 2010 10:59 pm

Quando troveremo un solo andriese che al posto di barricarsi dietro il campanilismo dirà che la provicnia l'hanno voluta i barlettani e se esiste è merito loro,che ora come ora Barletta è stata messa all'angolino che la suddivisione finora penalizza nettamente la città di Barletta che per un ufficio come la camera di commercio si è individuata Bisceglie in quanto udite udite polo del commercio e dell'industria solo perchè l'attuale maggioranza deve a Bisceglie qualcosa visto che Bisceglie ha molti esponenti alcuni veramente grossi nel pdl.
Che se Bisceglie è polo dell'industria in luogo di Barletta siamo al ridicolo di una provincia che incassa ricorsi su ricorsi su tutti i fronti statuto,concorsi taroccati per dare lavoro solo agli amici degli amici(andatevi a leggere i nomi degli ammessi),sponsor a scuola e poi ventola spende 90mila euro per mettersi gli arredi in oro nella sua stanza presidenziale.
Allora se sentiremo un andriese che parla potremo dire anche noi barlettani onore a quell'andriese che ha detto i fatti come stanno.
Ma forse vi conviene continuare a leccare il culo a ventola al posto di vedere che le ragioni non stanno solo da una parte e che si vuole andare avanti con gli atti di forza non si va da nessuna parte perchè per convivere bisogna mettersi d'accordo e non cercare di spartirsi le cose sulle spalle degli altri perchè così non si va da nessuna parte.
avatar
Torquemada
Mozzo
Mozzo

Numero di messaggi : 99
Data d'iscrizione : 18.07.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: IL FIERAMOSCA

Messaggio  crisantemi17 il Dom Nov 14, 2010 11:33 pm

dove stanno troppi galli non fa mai giorno,a me della provincia non me ne sbatte un benemerito c...o, non vedo l'ora che vengano tutte abolite che so solo soldi che noi poveri fessi usciamo dalle nostre tasche e loro che se li pappano magari ridendo alle nostre s-palle che stiamo li sempre pronti a scannarci per una coglionata......
avatar
crisantemi17
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 1011
Data d'iscrizione : 08.06.09
Età : 35
Località : andria

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: IL FIERAMOSCA

Messaggio  ANDRIASOVRANA il Lun Nov 15, 2010 12:27 pm

Torquemada ha scritto:Quando troveremo un solo andriese che al posto di barricarsi dietro il campanilismo dirà che la provicnia l'hanno voluta i barlettani e se esiste è merito loro,che ora come ora Barletta è stata messa all'angolino che la suddivisione finora penalizza nettamente la città di Barletta che per un ufficio come la camera di commercio si è individuata Bisceglie in quanto udite udite polo del commercio e dell'industria solo perchè l'attuale maggioranza deve a Bisceglie qualcosa visto che Bisceglie ha molti esponenti alcuni veramente grossi nel pdl.
Che se Bisceglie è polo dell'industria in luogo di Barletta siamo al ridicolo di una provincia che incassa ricorsi su ricorsi su tutti i fronti statuto,concorsi taroccati per dare lavoro solo agli amici degli amici(andatevi a leggere i nomi degli ammessi),sponsor a scuola e poi ventola spende 90mila euro per mettersi gli arredi in oro nella sua stanza presidenziale.
Allora se sentiremo un andriese che parla potremo dire anche noi barlettani onore a quell'andriese che ha detto i fatti come stanno.
Ma forse vi conviene continuare a leccare il culo a ventola al posto di vedere che le ragioni non stanno solo da una parte e che si vuole andare avanti con gli atti di forza non si va da nessuna parte perchè per convivere bisogna mettersi d'accordo e non cercare di spartirsi le cose sulle spalle degli altri perchè così non si va da nessuna parte.
Caro noi cittadini io in prima persona sono di destra avendolo votato non significa leccare il culo A NESSUNO!!!!!!
Mettitelo bene in testa piuttosto i barlettani avevano dato o meglio leccato il culo a maffei e come si suol dire lo avete avuto a quel posto!!!!!!...o sbaglio??
Percio' questi discorsi sono stupiti riflettete prima di giudicarci!!!!!
Noi andriesi abbiamo mandato a quel paese il sig matarrese quando un bel giorno si ricordo' di essere andriese chiedeva voti x la provicia , l'andriese fesso non e' ti da' tutto se lo meriti e te lo toglie anche quando qualcuno osa prenderci x il culo ,ha votato il concorrente ....e fu cosi' che matarrese ando' a farsi fottere!!!!!!!!BEN GLI STA' POICHE' LUI NON E' MAI STATO ANDRIESE SOLO L'ANAGRAFICA LO GIUSTIFICA , MA IL SANGUE SCORRE SOLO A NOI VERI ANDRIESI CHE ABBIAMO LA FORTUNA DI VIVERCI E RAPPRESENTARLA DEGNAMENTE!! meditate gente .....meditate
ANDRIA SI AMA!!!!!
avatar
ANDRIASOVRANA
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 1121
Data d'iscrizione : 15.09.08
Età : 45
Località : ANDRIA

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: IL FIERAMOSCA

Messaggio  maynard k33NAN il Lun Nov 15, 2010 1:04 pm

Torquemada ha scritto:Quando troveremo un solo andriese che al posto di barricarsi dietro il campanilismo dirà che la provicnia l'hanno voluta i barlettani e se esiste è merito loro,che ora come ora Barletta è stata messa all'angolino che la suddivisione finora penalizza nettamente la città di Barletta che per un ufficio come la camera di commercio si è individuata Bisceglie in quanto udite udite polo del commercio e dell'industria solo perchè l'attuale maggioranza deve a Bisceglie qualcosa visto che Bisceglie ha molti esponenti alcuni veramente grossi nel pdl.
Che se Bisceglie è polo dell'industria in luogo di Barletta siamo al ridicolo di una provincia che incassa ricorsi su ricorsi su tutti i fronti statuto,concorsi taroccati per dare lavoro solo agli amici degli amici(andatevi a leggere i nomi degli ammessi),sponsor a scuola e poi ventola spende 90mila euro per mettersi gli arredi in oro nella sua stanza presidenziale.
Allora se sentiremo un andriese che parla potremo dire anche noi barlettani onore a quell'andriese che ha detto i fatti come stanno.
Ma forse vi conviene continuare a leccare il culo a ventola al posto di vedere che le ragioni non stanno solo da una parte e che si vuole andare avanti con gli atti di forza non si va da nessuna parte perchè per convivere bisogna mettersi d'accordo e non cercare di spartirsi le cose sulle spalle degli altri perchè così non si va da nessuna parte.

Ti rispondo educatamente. I barlettani hanno voluto per anni la provincia di Barletta che per ovvietà di cose che nemmeno ti spiego non poteva esistere, e continuano a volerlo anche oggi che ne esiste un'altra. Quindi la vostra battaglia col nuovo ente centra ben poco. La proposta di legge per la nuova provincia, Barletta-Andria-Trani, fu presentata da Giannicola Sinisi, un'andriese, visto che voi non avete avuto negli scorsi anni nessun peso politico rilevante. L'individuazione di alcuni poli, è un'ovvia conseguenza della primaria caratteristica territoriale del nord-barese, in quanto sia Andria sia Barletta sia Trani che Bisceglie sono città grandi per numero di popolazione. Al consiglio provinciale vanno i nostri politici, quindi è ovvio, vista la distribuzione della popolazione, che il policentrismo è inevitabile. Barletta non può elevarsi in nessuna maniera nei confronti delle altre città. I "concorsi taroccati" è un'espressione che ho sentito da te per la prima volta, al massimo si è parlato di non regolarità nell'esposizione delle date. Gli sponsor a scuola, non mi sembra vadano a danneggiare Barletta a discapito di Andria, quindi sull'efficacia o meno di questa applicazione si deve discutere in un altro argomento. Ventola non ha speso niente, invece la provincia ha speso 80.000 euro per arredare 6 stanze di cui 2 contengono 2 uffici a testa, quindi è come se avessero arredato 8 stanze. Ti sfido ad arredare 8 stanze con meno soldi. Il ricorso di Maffei contro la provincia e contro i lavori sono un conto, in quanto vanno in maniera del tutto immotivata a combattere un ente che li riconosce come sede legale a patto che la prefettura vada ad Andria (una storia già scritta nel vecchio documento firmato da tutti i sindaci), il ricorso della minoranza è tutt'altra storia. Caro mio a me sembra che voialtri abbiate un po' perso la realtà della situazione. Oggi la provincia esiste ed è la Barletta-Andria-Trani o meglio abbreviata come BAT o indicata nelle targhe e nei documenti come BT (che non significa Barletta). Negli ultimi anni oltre a non aver fatto niente, la tua città rallenta con assurde scelte qualsiasi iniziativa utile a far si che l'ente vada avanti. Voi marciate contro, mi dispiace dirlo, ma è così. Voi volete una cosa che non c'è e non esiste, cioè la provincia di Barletta. Concludo dicendoti che con i soldi del cartello estivo si finanziano eventi culturali non le notti bianche con Leone Di Lernia. Chi è che ruba i soldi ora? Voi o Ventola?
avatar
maynard k33NAN
Primo Ufficiale
Primo Ufficiale

Numero di messaggi : 935
Data d'iscrizione : 24.08.08
Località : Andria

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: IL FIERAMOSCA

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum