Referendum 12-13 Giugno 2011

Pagina 4 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Andare in basso

Re: Referendum 12-13 Giugno 2011

Messaggio  In The Main il Ven Giu 03, 2011 4:03 pm

avatar
In The Main
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 2026
Data d'iscrizione : 18.09.08
Località : Andria

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Referendum 12-13 Giugno 2011

Messaggio  blueandria il Sab Giu 04, 2011 11:13 am

Già il fatto che non si fa pubblicità sulle reti pubbliche rai (con mediaset il cui proprietario non menziona affatto i referendum in quanto uno lo coinvolge direttamente (anomalia?)) la dice lunga sullo stato delle cose in Italia. Altra cosa,prima B. dice che i referendum sono inutili,poi dice accetteremo il verdetto del popolo,al contempo si appella alla cassazione ed ora alla consulta per eliminarli...fate un po voi.
Il voto va dato e basta,sono cose che interessano tutti da vicino e questo è un motivo più che valido per votare!
avatar
blueandria
Primo Ufficiale
Primo Ufficiale

Numero di messaggi : 949
Data d'iscrizione : 24.08.08
Età : 31
Località : Andria, via "dalle palle i mercenari!"

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Referendum 12-13 Giugno 2011

Messaggio  Cm Punk93 il Sab Giu 04, 2011 11:56 am

In The Main ha scritto:
io ho sempre ammirato grillo e il movimento 5 stelle,per dovere di cronaca grillo non si candiderà mai,io spero tanto che la gente voti il movimento perchè è un movimento di cittadini,grillo serve solo per dar pubblicità al movimento,l'obiettivo è quello di riportare i cittadini nella politica,poi tutti i consiglieri che fanno parte del movimento si sono ridotti lo stipendio del 70%cosa che altri non farebbero mai,ormai tutti i politici sono dei vecchi basta con i vecchi avanti con i giovani
avatar
Cm Punk93
Primo Ufficiale
Primo Ufficiale

Numero di messaggi : 941
Data d'iscrizione : 04.05.09
Età : 24
Località : Andria

Visualizza il profilo http://super-world-wrestling.forumfree.it/

Torna in alto Andare in basso

Re: Referendum 12-13 Giugno 2011

Messaggio  dj_miki il Dom Giu 05, 2011 12:49 pm


_________________
chi si accontenta gode, chi gode non si accontenta maiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii
avatar
dj_miki
Admin
Admin

Numero di messaggi : 3556
Data d'iscrizione : 22.04.09
Località : ANDRIA

Visualizza il profilo http://www.futsalandria.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Referendum 12-13 Giugno 2011

Messaggio  Zio Peppe il Dom Giu 05, 2011 7:13 pm

Il non voto è una cosa squallida, mi dispiace dirlo. Io l'ho fatto per scelta una volta e mi sono sentito un verme.

L'ignavia è la peggiore delle colpe.
avatar
Zio Peppe
Cannoniere
Cannoniere

Numero di messaggi : 555
Data d'iscrizione : 09.07.09
Età : 31
Località : 3° anello della Nord

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Referendum 12-13 Giugno 2011

Messaggio  NETIUM il Lun Giu 06, 2011 8:55 am

dj_miki ha scritto:

non ho capito qual'è il senso del video... è palese il modo in cui i nostri politici stanno strumentalizzando il referendum come un modo per attaccare berlusconi, e proprio per tale motivo, la scelta di non scegliere è sintomo di ipocrisia, si farebbe il loro stesso gioco.
il referendum è una questione etica, che riguarda la persona, e la sovranità che essa possiede.
avatar
NETIUM
Cannoniere
Cannoniere

Numero di messaggi : 714
Data d'iscrizione : 17.06.08
Età : 34
Località : ANDRIA

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Referendum 12-13 Giugno 2011

Messaggio  crisantemi17 il Lun Giu 06, 2011 2:48 pm

ecco come vengono a galla le cose......quando era la sinistra al governo volevano anche loro la privatizzazzione dell'acqua ed il nucleare, e poi l'onorevole sindaco di napoli il legittimo impedimento......premesso che da sto referendum di sicuro nn si manda a casa il governo , e sicuramente vinceranno i si, io il 13 giugno non mi sto a casa e vado a votare.......e mi auguro che vada parecchia gente perche l'acqua e un bene di tutti e non ha prezzo ,e il nucleare il mondo intero se ne deve disfare.........per il legittimo impedimento non credo che con il mio votare "no" cambi qualcosa........ps. come si fa per raccogliere firme e da chi bisogna andare per far abolire il canone rai ed il bollo auto??????
avatar
crisantemi17
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 1011
Data d'iscrizione : 08.06.09
Età : 37
Località : andria

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Referendum 12-13 Giugno 2011

Messaggio  crisantemi17 il Lun Giu 06, 2011 2:52 pm

Zio Peppe ha scritto:Il non voto è una cosa squallida, mi dispiace dirlo. Io l'ho fatto per scelta una volta e mi sono sentito un verme.

L'ignavia è la peggiore delle colpe.
sono daccordo con te, la cosa peggiore e non andare a votare e far decidere agli altri per te.......anche se io sono del parere (ma nn ti arrabbiare geek )che se cade il governo prima del termine del mandato, la cosa piu giusta da fare sia quella di diserzione di massa al non voto, perche sai quanti soldi spenderebbero di campagne elettorali e pubblicità????tantissimi, soldi nostri, soldi di operai senza lavoro con mutui e famiglie a carico.......
avatar
crisantemi17
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 1011
Data d'iscrizione : 08.06.09
Età : 37
Località : andria

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Referendum 12-13 Giugno 2011

Messaggio  NETIUM il Lun Giu 06, 2011 3:19 pm

ter.giu-andria e basta ha scritto:
Zio Peppe ha scritto:Il non voto è una cosa squallida, mi dispiace dirlo. Io l'ho fatto per scelta una volta e mi sono sentito un verme.

L'ignavia è la peggiore delle colpe.
sono daccordo con te, la cosa peggiore e non andare a votare e far decidere agli altri per te.......anche se io sono del parere (ma nn ti arrabbiare geek )che se cade il governo prima del termine del mandato, la cosa piu giusta da fare sia quella di diserzione di massa al non voto, perche sai quanti soldi spenderebbero di campagne elettorali e pubblicità????tantissimi, soldi nostri, soldi di operai senza lavoro con mutui e famiglie a carico.......

a questo punto, prima che cada il governo, è bene che venga istituito un nuovo referendum che modifichi la legge elettorale...
avatar
NETIUM
Cannoniere
Cannoniere

Numero di messaggi : 714
Data d'iscrizione : 17.06.08
Età : 34
Località : ANDRIA

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Referendum 12-13 Giugno 2011

Messaggio  NEW BLU GENERATION il Lun Giu 06, 2011 4:50 pm

ter.giu-andria e basta ha scritto:ecco come vengono a galla le cose......quando era la sinistra al governo volevano anche loro la privatizzazzione dell'acqua ed il nucleare, e poi l'onorevole sindaco di napoli il legittimo impedimento......premesso che da sto referendum di sicuro nn si manda a casa il governo , e sicuramente vinceranno i si, io il 13 giugno non mi sto a casa e vado a votare.......e mi auguro che vada parecchia gente perche l'acqua e un bene di tutti e non ha prezzo ,e il nucleare il mondo intero se ne deve disfare.........per il legittimo impedimento non credo che con il mio votare "no" cambi qualcosa........ps. come si fa per raccogliere firme e da chi bisogna andare per far abolire il canone rai ed il bollo auto??????

Quoto
avatar
NEW BLU GENERATION
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 2531
Data d'iscrizione : 10.08.09
Età : 39
Località : ANDRIA (AD)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Referendum 12-13 Giugno 2011

Messaggio  In The Main il Lun Giu 06, 2011 10:52 pm

Appello
Il 12 e il 13 giugno liberiamo l’Italia dal nucleare.


Abbiamo tutti l’opportunità di dare al Paese un futuro nuovo.

Il governo teme l’opinione degli italiani e sta facendo di tutto per impedire che si esprimano col referendum. Prima ha negato l’accorpamento con le amministrative (caricando così la spesa pubblica di ben 400 mln di euro), poi con la moratoria-truffa vorrebbe farci credere che il referendum è inutile. Non è così!

Oggi abbiamo la grande occasione di chiudere definitivamente l’avventura nucleare e aprire una nuova stagione energetica.

Noi non abbiamo le risorse finanziarie e mediatiche dei grandi operatori energetici e della lobby nucleare. Non possiamo fare campagne pubblicitarie da milioni di euro. Noi abbiamo due sole grandi forze: i fatti concreti della storia che ci danno ragione – da ultimo il dramma che sta vivendo il Giappone – e il grande numero di persone che non vogliono per sé e per i propri cari un futuro nucleare e che oggi si possono mobilitare strada per strada, sul web, con le radio e le tv locali. Una grande squadra al lavoro in ogni città, in ogni quartiere, in ogni paese per convincere gli italiani ad andare a votare il 12 e 13 giugno per fermare il nucleare.

In queste settimane siamo tutti rimasti sconvolti dal dramma degli abitanti del distretto di Fukushima, costretti ad abbandonare chissà per quanti anni le proprie abitazioni. Per i milioni di cittadini di Tokyo che ancora oggi vivono sotto l’incubo degli effetti nefasti della radioattività, per i valorosi che stanno sacrificando la propria vita per tentare di impedire che il disastro assuma dimensioni catastrofiche. E’ lo stesso copione di Cernobyl, eppure ci troviamo nel Paese più tecnologico del mondo, che comunque non è riuscito a garantire ai propri cittadini la sicurezza dal rischio nucleare. Il motivo è semplice: oggi non esiste tecnologia in grado di farlo.

E il nucleare non è pericoloso solo in caso di incidenti, lo è anche nella gestione ordinaria, come dimostra lo studio epidemiologico fatto realizzare dalla Repubblica Federale Tedesca, che ha verificato un’incidenza di leucemie nei bambini sotto i cinque anni che abitano entro i 5 km dalla centrale di 2,2 volte superiore alla media nazionale.

Ma ciò che è davvero inaccettabile è che il nucleare rappresenta un rischio del tutto inutile. Basti pensare che sommando l’energia elettrica prodotta dal fotovoltaico e dall’eolico dal 2009 al 2011 all’energia risparmiata in questi tre anni grazie alla detrazione fiscale del 55% per la riqualificazione energetica degli edifici si raggiunge la stessa quantità di energia elettrica che sarebbe prodotta da tre centrali nucleari EPR, come quelle che si vorrebbero costruire in Italia. Se non bastasse, il Paese ha oggi una potenza elettrica installata di più di 110.000 megawatt, mentre il picco di consumi prima della crisi, nel 2007, non ha superato i 57.000 megawatt. Tanto che persino il più grande tifoso del nucleare e persecutore delle rinnovabili, il ministro Romani, è stato costretto ad ammettere che per sosituire l’energia elettrica eventualmente prodotta dalle centrali nucleari italiane basterebbe un po’ di pompaggio nelle centrali idroelettriche esistenti per farle lavorare sempre a pieno regime!

Infine i costi. Molte agenzie private e pubbliche (da Moody’s al Dipartimento Energia dell’Amministrazione USA) dichiarano senza ombra di dubbio che nel 2020 il nucleare sarà la fonte energetica più cara in assoluto!

La vittoria dei Sì all’abrogazione della legge che fa tornare il nucleare in Italia sarebbe un grande segnale anche per l’Europa ed il mondo sviluppato, che dopo il grave disastro di Fukushima si sta seriamente interrogando sul destino del nucleare.

Noi, in Italia, siamo fortunati e avvantaggiati. Perché non abbiamo centrali sul nostro territorio. E sostenere, come alcuni in malafede fanno, che averle oltre confine, di là delle Alpi, non diminuisce il rischio è una grande bufala. Fukushima lo dimostra ancora un volta: gli incidenti nucleari creano il massimo del disastro nel territorio circostante, più si è lontani più si riducono i danni.[/b]
Siamo fortunati e avvantaggiati perché non dobbiamo sopportare i costi del decommissioning di nuove centrali e dello smaltimento di sempre nuove scorie – per quelle vecchie continuiamo a pagare: solo l’anno scorso 280 milioni di euro.- Scorie per le quali nessun paese al mondo ha trovato una soluzione definitiva. Tutto ciò si traduce anche in un vantaggio economico perché, come ammette persino il ministro Tremonti, non dobbiamo portare sulle nostre spalle il debito nucleare. Liberi di questo fardello, possiamo perciò concentrare tutti gli sforzi del paese nella rivoluzione energetica, che si è già avviata; nello sviluppo delle rinnovabili e dell’efficienza energetica; nella produzione distribuita e nella ricerca e innovazione. Tutti cavalli di battaglia, nei prossimi anni, per creare nuovi posti di lavoro e costruire nuove filiere industriali capaci di competere sui mercati mondiali. Anche perché la lotta ai cambiamenti climatici obbligherà tutti i paesi sviluppati ad impegnarsi su questi terreni.

Allora perché insistere? Una volta tanto vogliamo essere lungimiranti?
[b]Mentre nel mondo ci si interroga su come uscire dal nucleare, qualcuno ci vuole obbligare a cascarci dentro.


Il referendum del 12 e 13 giugno è una splendida occasione di democrazia, per alzare la voce nell’interesse di tutto il paese.
Mettiamoci la nostra energia, costruiamo ovunque comitati referendari, lanciamo iniziative, facciamo circolare le informazioni: per smascherare i trucchetti dei nuclearisti e far capire cosa davvero è più utile, sicuro e conveniente per gli italiani.

Votiamo Sì per fermare il nucleare.
avatar
In The Main
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 2026
Data d'iscrizione : 18.09.08
Località : Andria

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Referendum 12-13 Giugno 2011

Messaggio  In The Main il Mar Giu 07, 2011 9:05 am

SERVIZIO ELETTORALE: ORARIO APERTURA UFFICI PER RILASCIO TESSERE ELETTORALI

Al fine di agevolare il rilascio delle tessere elettorali, il Servizio elettorale, su direttiva della Prefettura di Bari ( cir.n. 19460/4.3.1/UPE) in forma che:
-nei cinque giorni antecedenti la data di votazione (7 giugno-11 giugno 2011) l'ufficio elettorale rimarrà aperto dalle ore 9 alle ore 19
- nei giorni delle votazioni (domenica 12 e lunedì 13 giugno) per tutta la durata delle operazioni di votazione.

comune.andria.bt.it
avatar
In The Main
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 2026
Data d'iscrizione : 18.09.08
Località : Andria

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Referendum 12-13 Giugno 2011

Messaggio  In The Main il Mar Giu 07, 2011 9:10 am

REFERENDUM POPOLARI DEL 12 e 13 GIUGNO 2011

Si vota DOMENICA 12 GIUGNO 2011 dalle ore 8.00 alle ore 22.00 e LUNEDI' 13 GIUGNO 2011 dalle ore 7.00 alle ore 15.00; - I Cittadini sono chiamati ad esprimere il proprio voto su 4 quesiti referendari.

L'Elettore per votare deve esibire al Presidente del seggio la tessera elettorale (ricordarsi in caso di smarrimento di chiedere immediatamente il duplicato al Comune) ed un documento di riconoscimento; - L'Elettore riceve da un componente del seggio 4 schede di colore diverso; -

Il voto SI', tracciato sulla scheda, indicherà la volontà di abrogare la normativa richiamata dal quesito referendario; - Il voto NO indicherà invece la volontà di mantenere la vigente normativa.

REFERENDUM N. 1 - SCHEDA DI COLORE ROSSO - ACQUA PUBBLICA - ABROGAZIONE AFFIDAMENTO SERVIZIO AD OPERATORI PRIVATI ----- Volete che sia abrogato in materia di ‘Servizi pubblici locali di rilevanza economica' il Decreto Legge su "Disposizioni urgenti per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività, la stabilizzazione della finanza pubblica e la perequazione tributaria" ma anche "Disposizioni per lo sviluppo e internazionalizzazione delle imprese, nonchè in materia di energia" e per l'attuazione di obblighi comunitari e per l'esecuzione di sentenze della Corte di Giustizia della Comunità Europea"?


REFERENDUM N. 2 - SCHEDA DI COLORE GIALLO - ACQUA PUBBLICA - ABROGAZIONE CALCOLO TARIFFA SECONDO LOGICHE DI ‘MERCATO' ----- Volete che sia abrogato l'articolo su ‘Tariffa del servizio idrico integrato' del Decreto Legislativo su «Norme in materia ambientale", limitatamente alla parte su "adeguatezza della remunerazione del capitale investito"«?

REFERENDUM N. 3 - SCHEDA DI COLORE GRIGIO - ENERGIA NUCLEARE ----- Volete che sia abrogato il Decreto Legge recante «Disposizioni urgenti per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività, la stabilizzazione della finanza pubblica e la perequazione tributaria, limitatamente alle parti su "Realizzazione nel territorio nazionale di impianti di produzione di energia nucleare"«?

REFERENDUM N. 4 - SCHEDA DI COLORE VERDE CHIARO - LEGITTIMO IMPEDIMENTO - Volete che siano abrogati articoli e commi particolari su «Disposizioni in materia di impedimento a comparire in udienza (di rappresentanti del Governo)«, dopo la dichiarazione di parziale incostituzionalità della legge e dopo l'autorizzazione dello svolgimento del referendum da parte della Corte di Cassazione?

comune.andria.bt.it
avatar
In The Main
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 2026
Data d'iscrizione : 18.09.08
Località : Andria

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Referendum 12-13 Giugno 2011

Messaggio  In The Main il Mer Giu 08, 2011 11:00 am

avatar
In The Main
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 2026
Data d'iscrizione : 18.09.08
Località : Andria

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Referendum 12-13 Giugno 2011

Messaggio  In The Main il Mer Giu 08, 2011 11:02 am

avatar
In The Main
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 2026
Data d'iscrizione : 18.09.08
Località : Andria

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Referendum 12-13 Giugno 2011

Messaggio  dj_miki il Ven Giu 10, 2011 4:26 pm


_________________
chi si accontenta gode, chi gode non si accontenta maiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii
avatar
dj_miki
Admin
Admin

Numero di messaggi : 3556
Data d'iscrizione : 22.04.09
Località : ANDRIA

Visualizza il profilo http://www.futsalandria.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Referendum 12-13 Giugno 2011

Messaggio  NETIUM il Ven Giu 10, 2011 4:32 pm

non votare è un diritto...ma VOTARE è UN DOVERE VERSO TE STESSO E I TUOI FIGLI!
avatar
NETIUM
Cannoniere
Cannoniere

Numero di messaggi : 714
Data d'iscrizione : 17.06.08
Età : 34
Località : ANDRIA

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Referendum 12-13 Giugno 2011

Messaggio  Zio Peppe il Ven Giu 10, 2011 4:42 pm

La gente che cerca di dare giustificazioni non richieste rivangando il passato per trovare gli stessi comportamenti tenuti dalla parte opposta (che probabilmente all'epoca ha criticato) è qualcosa di spassosissimo.

Se non si fosse capito quello che ho detto vi faccio un disegno.
avatar
Zio Peppe
Cannoniere
Cannoniere

Numero di messaggi : 555
Data d'iscrizione : 09.07.09
Età : 31
Località : 3° anello della Nord

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Referendum 12-13 Giugno 2011

Messaggio  blueandria il Ven Giu 10, 2011 5:03 pm

Ma lo volete capire che sono questioni VITALI per noi e non POLITICHE? io ho criticato dall'inizio il fatto che i partiti si schierassero,e poi il fatto che molti ritengono questo referendum come l'occasione per mandar via B., qui si tratta di questioni BASE del vivere civile che a me,come cittadino di questo mondo e di quello futuro,interessano! STOP!
e per questo voto!
avatar
blueandria
Primo Ufficiale
Primo Ufficiale

Numero di messaggi : 949
Data d'iscrizione : 24.08.08
Età : 31
Località : Andria, via "dalle palle i mercenari!"

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Referendum 12-13 Giugno 2011

Messaggio  frankie87 il Ven Giu 10, 2011 5:25 pm

blueandria ha scritto:Ma lo volete capire che sono questioni VITALI per noi e non POLITICHE? io ho criticato dall'inizio il fatto che i partiti si schierassero,e poi il fatto che molti ritengono questo referendum come l'occasione per mandar via B., qui si tratta di questioni BASE del vivere civile che a me,come cittadino di questo mondo e di quello futuro,interessano! STOP!
e per questo voto!
Concordo pienamente.
avatar
frankie87
Mozzo
Mozzo

Numero di messaggi : 96
Data d'iscrizione : 15.05.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Referendum 12-13 Giugno 2011

Messaggio  In The Main il Ven Giu 10, 2011 6:35 pm

avatar
In The Main
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 2026
Data d'iscrizione : 18.09.08
Località : Andria

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Referendum 12-13 Giugno 2011

Messaggio  bender il Sab Giu 11, 2011 11:31 pm

blueandria ha scritto:Ma lo volete capire che sono questioni VITALI per noi e non POLITICHE? io ho criticato dall'inizio il fatto che i partiti si schierassero,e poi il fatto che molti ritengono questo referendum come l'occasione per mandar via B., qui si tratta di questioni BASE del vivere civile che a me,come cittadino di questo mondo e di quello futuro,interessano! STOP!
e per questo voto!

Peccato ci sia "qualcuno" che ne ha fatto una questione politica!
avatar
bender
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 3158
Data d'iscrizione : 15.06.08
Età : 41
Località : Andria - Bari

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Referendum 12-13 Giugno 2011

Messaggio  bender il Sab Giu 11, 2011 11:31 pm

In The Main ha scritto:

Ecco un motivo buono per stare a casa!!!!
avatar
bender
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 3158
Data d'iscrizione : 15.06.08
Età : 41
Località : Andria - Bari

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Referendum 12-13 Giugno 2011

Messaggio  u iandr il Dom Giu 12, 2011 12:26 am

bender ha scritto:
In The Main ha scritto:

Ecco un motivo buono per stare a casa!!!!

Laughing Laughing Laughing Laughing

come vedere D'ALEMA e votare la sinistra... Laughing Laughing
questo è un colpo basso.....caro bender Laughing
avatar
u iandr
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 1357
Data d'iscrizione : 16.06.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Referendum 12-13 Giugno 2011

Messaggio  In The Main il Dom Giu 12, 2011 1:01 am

qua non c'è nessuna questione politica.... qua bisogna andare a votare pensando al nostro futuro....

chi parla ancora di destra o sinistra mi fa pena.
avatar
In The Main
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 2026
Data d'iscrizione : 18.09.08
Località : Andria

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Referendum 12-13 Giugno 2011

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 4 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum