Calcioscommesse: chiesti 4 anni di squalifica per Spadavecchia

Andare in basso

Calcioscommesse: chiesti 4 anni di squalifica per Spadavecchia Empty Calcioscommesse: chiesti 4 anni di squalifica per Spadavecchia

Messaggio  In The Main il Ven Ott 07, 2011 8:09 am

Lo Stabia piange lacrime di coccodrillo

Torniamo nuovamente sul procedimento disciplinare a carico della Juve Stabia e del Sorrento per i fatti accaduti durante il derby dell’aprile 2009 il cui risultato sarebbe stato manipolato da Cristian Biancone e Vitangelo Spadavecchia in modo da far perdere il Sorrento. La società rossonera doveva rispondere anche di un tentato illecito per l’incontro Taranto-Sorrento del dicembre 2008.
Il Procuratore federale Stefano Palazzi ha usato la mano pesante e, come già anticipato ieri pomeriggio, riguardo alle due società, ha proposto 9 punti di penalizzazione per la Juve Stabia e 6 per il Sorrento più un’ammenda di 20mila euro per la società rossonera.
Particolarmente severe anche le richieste per i tesserati coinvolti: per l’ex attaccante rossonero Cristian Biancone, Palazzi ha chiesto la radiazione, mentre per il portiere Vitangelo Spadavecchia, sono stati proposti 4 anni di squalifica.

Per Roberto Amodio, attuale amministratore unico della Juve Stabia sono stati chiesti 3 anni e 3 mesi di squalifica, mentre per l’ex presidente del Sorrento, Antonino Castellano che evidentemente ha avuto un ruolo molto marginale nella vicenda la richiesta è stata di un solo anno di squalifica.
Un peso rilevante lo hanno giocato i verbali degli interrogatori dei due ex calciatori della Juve Stabia, Biancolino e Grieco, che Palazzi ha acquisito il mese scorso dalla DDA di Napoli che hanno aggravato pesantemente la posizione della Juve Stabia e di Roberto Amodio e che forse potrebbero alleggerire anche la posizione del Sorrento che è stato dimostrato essere stato vittima inconsapevole delle macchinazioni altrui subendo un pesante danno sportivo e di immagine.
Visto il quadro della situazione che è emerso dalle indagini della DDA la Juve Stabia dovrebbe ringraziare Palazzi per non aver calcato ulteriormente la mano. Probabilmente, se la richiesta è stata di solo 9 punti lo si deve al fatto che il campionato è già iniziato per cui è prevalsa la considerazione che una penalizzazione maggiore avrebbe potuto falsare il torneo. In un altro momento, forse, vista al gravità delle accuse le vespe avrebbero rischiato addirittura la retrocessione diretta, come accaduto all’Alessandria.
I lamenti di Giglio e Manniello apparsi su molti organi di stampa in queste ore risultano quindi del tutto fuori luogo. Meglio farebbero se andassero ad accendere un cero alla Madonna di Pompei strisciando sulle ginocchia dal Menti fino al Santuario.
Era opinione comune che la sentenza sarebbe stata emessa subito dopo le richieste del procuratore invece l’organo giudicante si è preso alcuni giorni per studiarsi meglio le carte presentate dall’accusa e le memorie difensive. Secondo alcuni si tratta di un buon segno perché sta a significare che i giudici non hanno ancora maturato un convincimento. Non è detto però che ci si debba aspettare delle sanzioni meno lievi di quanto richiesto. Potrebbe anche accadere il contrario, nessuno lo vieta. Probabile comunque che la decisione venga presa appena dopo il week end, lunedì o martedì al massimo. Solo dopo sarà possibile ricorrere in appello.

http://tifoandria.forumattivo.compenisolasport.blogspot.com
In The Main
In The Main
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 2027
Data d'iscrizione : 18.09.08
Località : Andria

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Calcioscommesse: chiesti 4 anni di squalifica per Spadavecchia Empty Re: Calcioscommesse: chiesti 4 anni di squalifica per Spadavecchia

Messaggio  tribuna laterale il Ven Ott 07, 2011 10:49 am

In The Main ha scritto:Lo Stabia piange lacrime di coccodrillo

Torniamo nuovamente sul procedimento disciplinare a carico della Juve Stabia e del Sorrento per i fatti accaduti durante il derby dell’aprile 2009 il cui risultato sarebbe stato manipolato da Cristian Biancone e Vitangelo Spadavecchia in modo da far perdere il Sorrento. La società rossonera doveva rispondere anche di un tentato illecito per l’incontro Taranto-Sorrento del dicembre 2008.
Il Procuratore federale Stefano Palazzi ha usato la mano pesante e, come già anticipato ieri pomeriggio, riguardo alle due società, ha proposto 9 punti di penalizzazione per la Juve Stabia e 6 per il Sorrento più un’ammenda di 20mila euro per la società rossonera.
Particolarmente severe anche le richieste per i tesserati coinvolti: per l’ex attaccante rossonero Cristian Biancone, Palazzi ha chiesto la radiazione, mentre per il portiere Vitangelo Spadavecchia, sono stati proposti 4 anni di squalifica.

Per Roberto Amodio, attuale amministratore unico della Juve Stabia sono stati chiesti 3 anni e 3 mesi di squalifica, mentre per l’ex presidente del Sorrento, Antonino Castellano che evidentemente ha avuto un ruolo molto marginale nella vicenda la richiesta è stata di un solo anno di squalifica.
Un peso rilevante lo hanno giocato i verbali degli interrogatori dei due ex calciatori della Juve Stabia, Biancolino e Grieco, che Palazzi ha acquisito il mese scorso dalla DDA di Napoli che hanno aggravato pesantemente la posizione della Juve Stabia e di Roberto Amodio e che forse potrebbero alleggerire anche la posizione del Sorrento che è stato dimostrato essere stato vittima inconsapevole delle macchinazioni altrui subendo un pesante danno sportivo e di immagine.
Visto il quadro della situazione che è emerso dalle indagini della DDA la Juve Stabia dovrebbe ringraziare Palazzi per non aver calcato ulteriormente la mano. Probabilmente, se la richiesta è stata di solo 9 punti lo si deve al fatto che il campionato è già iniziato per cui è prevalsa la considerazione che una penalizzazione maggiore avrebbe potuto falsare il torneo. In un altro momento, forse, vista al gravità delle accuse le vespe avrebbero rischiato addirittura la retrocessione diretta, come accaduto all’Alessandria.
I lamenti di Giglio e Manniello apparsi su molti organi di stampa in queste ore risultano quindi del tutto fuori luogo. Meglio farebbero se andassero ad accendere un cero alla Madonna di Pompei strisciando sulle ginocchia dal Menti fino al Santuario.
Era opinione comune che la sentenza sarebbe stata emessa subito dopo le richieste del procuratore invece l’organo giudicante si è preso alcuni giorni per studiarsi meglio le carte presentate dall’accusa e le memorie difensive. Secondo alcuni si tratta di un buon segno perché sta a significare che i giudici non hanno ancora maturato un convincimento. Non è detto però che ci si debba aspettare delle sanzioni meno lievi di quanto richiesto. Potrebbe anche accadere il contrario, nessuno lo vieta. Probabile comunque che la decisione venga presa appena dopo il week end, lunedì o martedì al massimo. Solo dopo sarà possibile ricorrere in appello.

http://tifoandria.forumattivo.compenisolasport.blogspot.com

Chi ha sbagliato paghi, mi dispiace per Spadavecchia ma se è Veramente colpevole di quello che viene accusato..........vada pure a fare in c.......
tribuna laterale
tribuna laterale
Timoniere
Timoniere

Numero di messaggi : 246
Data d'iscrizione : 13.01.10
Località : andria

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Calcioscommesse: chiesti 4 anni di squalifica per Spadavecchia Empty Re: Calcioscommesse: chiesti 4 anni di squalifica per Spadavecchia

Messaggio  Tunein 87 il Ven Ott 07, 2011 5:40 pm


_________________
SOLO PER LA MIA CITTA'!!!
Tunein 87
Tunein 87
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 723
Data d'iscrizione : 16.06.08
Età : 32
Località : Andria

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Calcioscommesse: chiesti 4 anni di squalifica per Spadavecchia Empty Re: Calcioscommesse: chiesti 4 anni di squalifica per Spadavecchia

Messaggio  In The Main il Ven Ott 07, 2011 6:24 pm

ma in caso di squalifica, la società può rescindere unilateralmente il contratto per giusta causa?
In The Main
In The Main
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 2027
Data d'iscrizione : 18.09.08
Località : Andria

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Calcioscommesse: chiesti 4 anni di squalifica per Spadavecchia Empty Re: Calcioscommesse: chiesti 4 anni di squalifica per Spadavecchia

Messaggio  NEW BLU GENERATION il Ven Ott 07, 2011 6:57 pm

tribuna laterale ha scritto:
In The Main ha scritto:Lo Stabia piange lacrime di coccodrillo

Torniamo nuovamente sul procedimento disciplinare a carico della Juve Stabia e del Sorrento per i fatti accaduti durante il derby dell’aprile 2009 il cui risultato sarebbe stato manipolato da Cristian Biancone e Vitangelo Spadavecchia in modo da far perdere il Sorrento. La società rossonera doveva rispondere anche di un tentato illecito per l’incontro Taranto-Sorrento del dicembre 2008.
Il Procuratore federale Stefano Palazzi ha usato la mano pesante e, come già anticipato ieri pomeriggio, riguardo alle due società, ha proposto 9 punti di penalizzazione per la Juve Stabia e 6 per il Sorrento più un’ammenda di 20mila euro per la società rossonera.
Particolarmente severe anche le richieste per i tesserati coinvolti: per l’ex attaccante rossonero Cristian Biancone, Palazzi ha chiesto la radiazione, mentre per il portiere Vitangelo Spadavecchia, sono stati proposti 4 anni di squalifica.

Per Roberto Amodio, attuale amministratore unico della Juve Stabia sono stati chiesti 3 anni e 3 mesi di squalifica, mentre per l’ex presidente del Sorrento, Antonino Castellano che evidentemente ha avuto un ruolo molto marginale nella vicenda la richiesta è stata di un solo anno di squalifica.
Un peso rilevante lo hanno giocato i verbali degli interrogatori dei due ex calciatori della Juve Stabia, Biancolino e Grieco, che Palazzi ha acquisito il mese scorso dalla DDA di Napoli che hanno aggravato pesantemente la posizione della Juve Stabia e di Roberto Amodio e che forse potrebbero alleggerire anche la posizione del Sorrento che è stato dimostrato essere stato vittima inconsapevole delle macchinazioni altrui subendo un pesante danno sportivo e di immagine.
Visto il quadro della situazione che è emerso dalle indagini della DDA la Juve Stabia dovrebbe ringraziare Palazzi per non aver calcato ulteriormente la mano. Probabilmente, se la richiesta è stata di solo 9 punti lo si deve al fatto che il campionato è già iniziato per cui è prevalsa la considerazione che una penalizzazione maggiore avrebbe potuto falsare il torneo. In un altro momento, forse, vista al gravità delle accuse le vespe avrebbero rischiato addirittura la retrocessione diretta, come accaduto all’Alessandria.
I lamenti di Giglio e Manniello apparsi su molti organi di stampa in queste ore risultano quindi del tutto fuori luogo. Meglio farebbero se andassero ad accendere un cero alla Madonna di Pompei strisciando sulle ginocchia dal Menti fino al Santuario.
Era opinione comune che la sentenza sarebbe stata emessa subito dopo le richieste del procuratore invece l’organo giudicante si è preso alcuni giorni per studiarsi meglio le carte presentate dall’accusa e le memorie difensive. Secondo alcuni si tratta di un buon segno perché sta a significare che i giudici non hanno ancora maturato un convincimento. Non è detto però che ci si debba aspettare delle sanzioni meno lievi di quanto richiesto. Potrebbe anche accadere il contrario, nessuno lo vieta. Probabile comunque che la decisione venga presa appena dopo il week end, lunedì o martedì al massimo. Solo dopo sarà possibile ricorrere in appello.

http://tifoandria.forumattivo.compenisolasport.blogspot.com

Chi ha sbagliato paghi, mi dispiace per Spadavecchia ma se è Veramente colpevole di quello che viene accusato..........vada pure a fare in c.......

Esagerato con la frase conclusiva!!!!!!!!!!
NEW BLU GENERATION
NEW BLU GENERATION
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 2531
Data d'iscrizione : 10.08.09
Età : 40
Località : ANDRIA (AD)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Calcioscommesse: chiesti 4 anni di squalifica per Spadavecchia Empty Re: Calcioscommesse: chiesti 4 anni di squalifica per Spadavecchia

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum