Marò: comportamento corretto?

Andare in basso

Marò: comportamento corretto?

Messaggio  mimmmo il Mer Mar 07, 2012 6:29 pm

Apro questo post, per chiedervi cosa ne pensate di questa vicenda.
Se fossero stati americani, inglesi, tedeschi, l'India si sarebbe comportata allo stesso modo?
E' giusto costringere una nave che batte bandiera; e ricordiamo che ciò significa che quella nave è territorio di quella nazione; ad essere perquisita da queste autorità?Non è l'equivalente di invadere una nazione?
La tanto proclamata Europa, non dice nulla a riguardo, allora che senso ha appartenerci, in fin dei conti, la nave è territorio europeo.
Ricordiamo che i marò rischiano l'ergastolo, o nella peggiore delle ipotesi, la pena di morte.
avatar
mimmmo
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 1937
Data d'iscrizione : 19.10.09
Età : 29

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Marò: comportamento corretto?

Messaggio  Cm Punk93 il Mer Mar 07, 2012 6:41 pm

secondo me se c'erano altri non si sarebbero comportati allo stesso modo,se c'erano gli americani o altri di altre nazioni,a quest'ora sarebbero già a casa,spero con tutto il cuore che i due soldati tornino a casa,sono professionisti,sanno quando c'è bisogno di sparare e sanno chi sono i terroristi veri,il fatto è che all'estero ormai ci considerano peggio degli albanesi,tutta colpa dei politici che ci rappresentano e in parte anche nostra,dopo che l'italia ha fatto l'europa,adesso l'europa vuole sbarazzarci di noi,è meglio che usciamo da sta europa del cazzo
avatar
Cm Punk93
Primo Ufficiale
Primo Ufficiale

Numero di messaggi : 941
Data d'iscrizione : 04.05.09
Età : 24
Località : Andria

Visualizza il profilo dell'utente http://super-world-wrestling.forumfree.it/

Torna in alto Andare in basso

Re: Marò: comportamento corretto?

Messaggio  dj_miki il Gio Mar 08, 2012 9:57 am

il problema è che non siamo negli anni sessanta dove l'italia era in piena crescita e l'india era un paese del terzo mondo...oggi la situazione è cambiata, l'india è una potenza economica notevole e cerca di trarre benefici anche da queste situazioni...comunque va detto che il governo sta facendo il possibile per "liberare"(hanno comuque ucciso due persone, non sono ostaggi di guerra) i nostri due soldati

_________________
chi si accontenta gode, chi gode non si accontenta maiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii
avatar
dj_miki
Admin
Admin

Numero di messaggi : 3556
Data d'iscrizione : 22.04.09
Località : ANDRIA

Visualizza il profilo dell'utente http://www.futsalandria.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Marò: comportamento corretto?

Messaggio  paco soares il Gio Mar 08, 2012 1:17 pm

dj_miki ha scritto:il problema è che non siamo negli anni sessanta dove l'italia era in piena crescita e l'india era un paese del terzo mondo...oggi la situazione è cambiata, l'india è una potenza economica notevole e cerca di trarre benefici anche da queste situazioni...comunque va detto che il governo sta facendo il possibile per "liberare"(hanno comuque ucciso due persone, non sono ostaggi di guerra) i nostri due soldati

primo e´ancora tutto da dimostrare che hanno ucciso i pescatori....secondo il governatore dello stato del kerala si gioca la rielezione questi giorni...fallo rieleggere e vedrai che tornano a casa...questo il mio pronostico!!

Ps Sull´atteggiamento dei ns politici/generali si sa siamo senza palle e´dall 8 settembre 43 che e´cosi e cosi sará´

....fossero stati gli israeliani a quest´ora erano gia a casa!Wink

paco soares
Mozzo
Mozzo

Numero di messaggi : 81
Data d'iscrizione : 15.04.09

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Marò: comportamento corretto?

Messaggio  mimmmo il Gio Mar 08, 2012 3:33 pm

“Tutti gli italiani facciano sentire forte la propria vicinanza ai due marò ingiustamente detenuti in India per aver fatto nient’altro che il loro dovere di soldati”. Lo auspica l’on. Benedetto Fucci, coordinatore regionale del PDL Bat.

“Ciò vale ancor di più, proprio perché i due ragazzi sono originari della nostra regione, per la Puglia. Per questo invito la provincia e i comuni della BAT a valutare l’opportunità di organizzare, anche coordinandosi tra loro, iniziative pubbliche per sensibilizzare tutti gli abitanti del nostro territorio al dramma, che è umano dal punto di vista dei marò e dei loro familiari ma anche politico andando a coinvolgere il ruolo italiano nel mondo, che si sta consumando in India. Sarebbe molto importante – conclude Fucci – per esempio organizzare l’affissione sui palazzi comunali delle foto, in gigantografia, dei nostri due ragazzi. Sarebbe un primo e non solo formale segno di solidarietà e appoggio”.
da andrialive.it
avatar
mimmmo
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 1937
Data d'iscrizione : 19.10.09
Età : 29

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Marò: comportamento corretto?

Messaggio  bender il Gio Mar 08, 2012 3:48 pm

paco soares ha scritto:Ps Sull´atteggiamento dei ns politici/generali si sa siamo senza palle e´dall 8 settembre 43 che e´cosi e cosi sará´

....fossero stati gli israeliani a quest´ora erano gia a casa!Wink

Dimentichi di dire che il governo è schiavo delle banche e dei poteri forti, quindi non può compromettere i rapporti economici (importantissimi) con l'india....
avatar
bender
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 3158
Data d'iscrizione : 15.06.08
Età : 41
Località : Andria - Bari

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Marò: comportamento corretto?

Messaggio  dj_miki il Gio Mar 08, 2012 11:45 pm

paco soares ha scritto:
dj_miki ha scritto:il problema è che non siamo negli anni sessanta dove l'italia era in piena crescita e l'india era un paese del terzo mondo...oggi la situazione è cambiata, l'india è una potenza economica notevole e cerca di trarre benefici anche da queste situazioni...comunque va detto che il governo sta facendo il possibile per "liberare"(hanno comuque ucciso due persone, non sono ostaggi di guerra) i nostri due soldati

primo e´ancora tutto da dimostrare che hanno ucciso i pescatori....secondo il governatore dello stato del kerala si gioca la rielezione questi giorni...fallo rieleggere e vedrai che tornano a casa...questo il mio pronostico!!

Ps Sull´atteggiamento dei ns politici/generali si sa siamo senza palle e´dall 8 settembre 43 che e´cosi e cosi sará´

....fossero stati gli israeliani a quest´ora erano gia a casa!Wink
sisi certamente, su questo non si discute Wink

_________________
chi si accontenta gode, chi gode non si accontenta maiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii
avatar
dj_miki
Admin
Admin

Numero di messaggi : 3556
Data d'iscrizione : 22.04.09
Località : ANDRIA

Visualizza il profilo dell'utente http://www.futsalandria.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Marò: comportamento corretto?

Messaggio  bender il Ven Mar 09, 2012 1:35 pm

Siamo una colonia....
avatar
bender
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 3158
Data d'iscrizione : 15.06.08
Età : 41
Località : Andria - Bari

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Marò: comportamento corretto?

Messaggio  mimmmo il Ven Mar 09, 2012 3:04 pm

Ancora niente sul fronte dei marò, sembra quasi che si voglia far lentamente scomparire il tutto, come le cose tipicamente italiane.
Oggi a far eco a questa vicenda è l'uccisione dell'ostaggio italiano, missione condotta segretamente dall'intelligence britannica. Diranno che c'era troppo pericolo e si doveva procedere velocemente(ci mancherebbe che dovevano dirlo in faccia che non contiamo un cazzo nel mondo).
Vicenda che dimostra il nostro peso supersupersuperpiuma nella politica internazionale.





Roma, 8 mar. (Adnkronos) - E' finito tragicamente il sequestro di Franco Lamolinara, l'ingegnere italiano di 48 anni rapito lo scorso 12 maggio in Nigeria, insieme al collega britannico Cristopher Mc Manus. Lamolinara, originario di Gattinara nel Vercellese, viveva in Nigeria da circa 11 anni ed era impegnato nella costruzione di un edificio della Banca centrale a Birnin Kebbi, capitale dello Stato di Kebbi. Il presidente del Consiglio Mario Monti, riferisce una nota di Palazzo Chigi, ha ricevuto questo pomeriggio, sull'aereo che lo riportava a Roma da Belgrado, una telefonata del primo ministro britannico David Cameron, che gli ha comunicato la tragica conclusione di un'operazione condotta dalle forze di sicurezza nigeriane, con il sostegno operativo di quelle britanniche, intesa a liberare gli ostaggi sequestrati.
http://tifoandria.forumattivo.comtifoandria.forumattivo.comliberoquotidiano.it/news/953783/Nigeria-ucciso-in-blitz-ostaggio-italiano-Franco-Lamolinara.html
"L'operazione - continua il comunicato di palazzo Chigi - si è purtroppo tragicamente conclusa con l'uccisione degli ostaggi avvenuta, secondo la ricostruzione britannica, a opera dei sequestratori. Cameron ha espresso a Monti profondo cordoglio per la vittima italiana, rammaricandosi del drammatico esito dell'iniziativa militare decisa dalle autorità nigeriane e britanniche nella convinzione che questa fosse l'ultima finestra di opportunità per salvare la vita degli ostaggi".

"Dal momento del sequestro - si legge ancora - le autorità italiane avevano seguito la vicenda in stretto collegamento con quelle britanniche. Nelle ultime ore si è verificata un'accelerazione imprevista e, nel timore di un imminente pericolo di vita per gli ostaggi, l'operazione è stata avviata autonomamente dalle autorità nigeriane con il sostegno britannico, informandone le autorità italiane solo a operazione avviata". Monti "anche a nome del governo, esprime commossa partecipazione al generale cordoglio e sentimenti di profonda solidarietà ai famigliari per la tragica scomparsa dell'ingegnere Lamolinara"...........
avatar
mimmmo
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 1937
Data d'iscrizione : 19.10.09
Età : 29

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Marò: comportamento corretto?

Messaggio  paco soares il Ven Mar 09, 2012 5:44 pm

Figuriamoci per il blizt in nigeria a come e' macchinoso il processo per dar via libera ad una tale operazione e con il diritto di veto che diamo anche alle pulci.....sarebbe nato un NO Blitz in Nigeria e sarebbe oltre a diventare di dominio pubblico (perche I politici fanno da grillo parlante vs la stampa) sarebbe fallito!!! Pease dd fess!! Siamo e rimarremo un COLONIA!!!! (E ci piace pure)


paco soares
Mozzo
Mozzo

Numero di messaggi : 81
Data d'iscrizione : 15.04.09

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Marò: comportamento corretto?

Messaggio  mimmmo il Lun Mar 12, 2012 5:47 pm

Ieri, domenica 11 marzo, il ministro Terzi, ha informato via twitter che "la nave italiana non doveva entrare in acque indiane". "Le polemiche sulle responsabilità le lascio ad altri, io lavoro per riportarli a casa" ha aggiunto rispondendo a un editoriale di Angelo Panebianco sul Corriere di domenica 11 marzo che aveva criticato la linea attendista e morbida del governo sul caso dei due fucilieri italiani arrestati in India con l'accusa di omicidio ma anche sull'uccisione dell'ingegnere Franco Lamolinara. Nell’ editoriale Panebianco sottolineava gli errori commessi dal ministro, prima di dutto quello di non aver chiarito "subito al comandante della nave (e forse anche all’armatore) che le conseguenze per loro sarebbero state assai pesanti se la nave fosse entrata nelle acque territoriali dell’India, mettendo i nostri soldati alla mercè delle autorità locali".

La lettera al Corriere - Dopo l'esternazione affidata alla Rete il ministro ha preso carta e penna e ha scritto al Corriere per sottolineare che la Farnesina "segue costantemente, ogni giorno, tutti i casi di sequestro e pericolo per gli italiani che operano in regioni ad alta criticità sul piano della sicurezza. L'impegno quotidiano è fortissimo il clamore controproducente e questo aggrava il pericolo. Anche per questo ci hanno preoccupato le notizie sulla falsa liberazione di Rossella Urru. Interviene sulla questione dei due marò: "Appena ho avuto notizia di quanto avvenuto in acque internazionali a Sud dell'India ho dato pare negativo all'avvicinamento della nave nave in territorio indiano nonostante tale deciasione non fosse di competenza del ministro deghli Esteri e ho continuato a oppormi formalmente al trasferimento dei nostri marò a terra, cosa che è avvenuta solo a seguito di un'azione coercitiva della polizia indiana": Il ministro Terzi, quindi, difende il suo operato, spiego che con Londra chiariremo tutti i dubbi. Fa sapere che il ministro Hague sarà a Roma nei prossimi giorni.

AGI) Roma - I maro' italiani arrestati in India per la vicenda della Enrica Lexia "devono sottostare ai procedimenti legali della legge indiana". Lo ha ribadito il premier dello Stato indiano del Kerala, Oommen Chandy, al sottosegretario agli Esteri Staffan De Mistura, in un colloquio telefonico avvenuto poco fa, secondo quanto riferito dai media locali. Chandy ha escluso la possibilita' di una indagine congiunta e ha avvertito che i funzionari di polizia possono autonomamente decidere di trasferire i due maro' in un altro carcere .



che fine faranno i nostri marò?.......
avatar
mimmmo
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 1937
Data d'iscrizione : 19.10.09
Età : 29

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Marò: comportamento corretto?

Messaggio  Cm Punk93 il Lun Mar 12, 2012 9:40 pm

mi pare che in india ci sono anche due ragazzi accusati ingiustamente di un omicidio,tempo fa diedero un servizio o alle iene o a striscia,questo per dire che ormai noi non contiamo più un cazzo,ci sputano in faccia come niente,qualsiasi nazione sia
avatar
Cm Punk93
Primo Ufficiale
Primo Ufficiale

Numero di messaggi : 941
Data d'iscrizione : 04.05.09
Età : 24
Località : Andria

Visualizza il profilo dell'utente http://super-world-wrestling.forumfree.it/

Torna in alto Andare in basso

Re: Marò: comportamento corretto?

Messaggio  NEW BLU GENERATION il Mar Mar 13, 2012 8:35 pm

Cm Punk93 ha scritto:mi pare che in india ci sono anche due ragazzi accusati ingiustamente di un omicidio,tempo fa diedero un servizio o alle iene o a striscia,questo per dire che ormai noi non contiamo più un cazzo,ci sputano in faccia come niente,qualsiasi nazione sia
Vero, un uomo ed una donna sono in carcere accusati di omicidio. Qualche anno fa una coppia ed un'amico sono partiti per una vacanza in india, per risparmiare hanno preso una pensione con una sola camera dove dormivano tutti e 3 in un letto matrimoniale. L'indomani la ragazza cerca di svegliare il proprio ragazzo ma niente, di conseguenza sveglia l'amico che dormiva con loro nello stesso letto e anchegli prova a chiamare l'amico, ma nulla da fare, prontamente chiamano un medico li del posto ed il medico accerta che era deceduto, nel frattempo giungono sul posto i polizziotti che arrestano i due con l'accusa di aver ucciso l'uomo per far si che la ragazza del defunto poteva fidanzarsi tranquillamente con l'amico. Se non sbaglio i polizziotti dicono pure di aver trovato della droga nella stanza e dopo lautopsia aver trovato tracce di droga assunte dal deceduto.
Dato dal programma Le Iene.
avatar
NEW BLU GENERATION
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 2531
Data d'iscrizione : 10.08.09
Età : 39
Località : ANDRIA (AD)

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Marò: comportamento corretto?

Messaggio  mimmmo il Mer Mar 14, 2012 9:22 am

avatar
mimmmo
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 1937
Data d'iscrizione : 19.10.09
Età : 29

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Marò: comportamento corretto?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum