Sequestro Fiore di Puglia, taralli al mangime

Andare in basso

Sequestro Fiore di Puglia, taralli al mangime

Messaggio  sensasenzo il Mer Ott 10, 2012 8:20 am

In Puglia li chiamano anche "scaldatelli", sono un pezzo forte della tradizione gastronomica. Ma in una ditta della provincia di Bari i famosi taralli pugliesi non venivano preparati seguendo la ricetta "tradizionale". Al posto della farina veniva invece usata crusca "per uso zootecnico". Tradotto: la crusca dei mangimi per cavalli.
La scoperta è stata fatta dagli uomini del nucleo agro-alimentare della Forestale di Bari, a seguito di un’operazione mirata alla tutela della sicurezza degli alimenti. Nella foto e nel video dell'emittente pugliese Antenna Sud, le foto degli uomini all'azione.
Sugli scatoloni sequestrati c'è il logo dell'azienda "Fiore di Puglia", tra le più importanti della zona nella produzione di prodotti tipici.

Crusca invasa dai parassiti

Durante l’ispezione nello stabilimento la Forestale ha anche scoperto che parte della crusca era invasa dai parassiti. Denunciato il titolare della ditta, originario di Corato, a cui vengono contestati i reati di la vendita di sostanze alimentari "non genuine", commercio di sostanze alimentari nocive, e la violazione dell'articolo 5 della legge 283 del 1962 lettere A, B e D sulla conservazione dei prodotti alimentari che vieta di impiegare materie prime di qualità inferiore o invase da parassiti.

In mala fede

La prova del reato e della mala fede è in mano agli agenti della Forestale: si tratta delle fatture di acquisto della crusca, i cui codici coincidono con quelli del prodotto in lavorazione.

Pronti per essere venduti

Le analisi dell'Arpa di Bari, dove sono stati portati i campioni degli alimenti sequestrati, accerteranno eventuali altre tossicità presenti nel prodotto. Gli esiti dovrebbero essere pronti già venerdì. La Forestale ha intanto effettuato il sequestro della crusca e di tutte le confezioni di taralli presenti nello stabilimento che erano pronti alla commercializzazione. In tutto sono state sequestrate oltre 2.700 confezioni, tutti preparati con il mangime.

L'azineda: crusca in quantità minime

Gli inquirenti non escludono che ora si possa arrivare al blocco delle partite di taralli già commercializzati in tutta Italia. L’azienda, dalla sua, già si difende. "Si tratta di una crusca detenuta, peraltro in quantità minime, solo per assorbire gli oli che derivano dalla produzione dei taralli", spiega l’avvocato Carmine Di Paola, che rappresenta il titolare, Giuseppe Fiore. "E comunque non ci sono ancora analisi che dimostrino la non genuinità e l’eventuale pericolosità dei prodotti sequestrati", ha detto al Corriere del Mezzogiorno. Quelle arriveranno venerdì.

Il precedente del Sudan

Per l'azienda di Corato non si tratta del primo "guaio" giudiziario. Anni fa, nel 2004, la ditta era finita nel mirino della magistratura per avere importato il Sudan1, colorante cancerogeno, che usava come ingrediente nei taralli al peperoncino. Allora, chiarirono i legali della Fiore di Puglia, la quantità di colorante tossico era "ininfluente".

Antonio Fiore (nostro ex sponsor) , non ha nulla a che fare con Fiore di Puglia, giusto?
avatar
sensasenzo
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 1007
Data d'iscrizione : 08.01.10

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Sequestro Fiore di Puglia, taralli al mangime

Messaggio  maryan85 il Mer Ott 10, 2012 8:25 am

sensasenzo ha scritto:In Puglia li chiamano anche "scaldatelli", sono un pezzo forte della tradizione gastronomica. Ma in una ditta della provincia di Bari i famosi taralli pugliesi non venivano preparati seguendo la ricetta "tradizionale". Al posto della farina veniva invece usata crusca "per uso zootecnico". Tradotto: la crusca dei mangimi per cavalli.
La scoperta è stata fatta dagli uomini del nucleo agro-alimentare della Forestale di Bari, a seguito di un’operazione mirata alla tutela della sicurezza degli alimenti. Nella foto e nel video dell'emittente pugliese Antenna Sud, le foto degli uomini all'azione.
Sugli scatoloni sequestrati c'è il logo dell'azienda "Fiore di Puglia", tra le più importanti della zona nella produzione di prodotti tipici.

Crusca invasa dai parassiti

Durante l’ispezione nello stabilimento la Forestale ha anche scoperto che parte della crusca era invasa dai parassiti. Denunciato il titolare della ditta, originario di Corato, a cui vengono contestati i reati di la vendita di sostanze alimentari "non genuine", commercio di sostanze alimentari nocive, e la violazione dell'articolo 5 della legge 283 del 1962 lettere A, B e D sulla conservazione dei prodotti alimentari che vieta di impiegare materie prime di qualità inferiore o invase da parassiti.

In mala fede

La prova del reato e della mala fede è in mano agli agenti della Forestale: si tratta delle fatture di acquisto della crusca, i cui codici coincidono con quelli del prodotto in lavorazione.

Pronti per essere venduti

Le analisi dell'Arpa di Bari, dove sono stati portati i campioni degli alimenti sequestrati, accerteranno eventuali altre tossicità presenti nel prodotto. Gli esiti dovrebbero essere pronti già venerdì. La Forestale ha intanto effettuato il sequestro della crusca e di tutte le confezioni di taralli presenti nello stabilimento che erano pronti alla commercializzazione. In tutto sono state sequestrate oltre 2.700 confezioni, tutti preparati con il mangime.

L'azineda: crusca in quantità minime

Gli inquirenti non escludono che ora si possa arrivare al blocco delle partite di taralli già commercializzati in tutta Italia. L’azienda, dalla sua, già si difende. "Si tratta di una crusca detenuta, peraltro in quantità minime, solo per assorbire gli oli che derivano dalla produzione dei taralli", spiega l’avvocato Carmine Di Paola, che rappresenta il titolare, Giuseppe Fiore. "E comunque non ci sono ancora analisi che dimostrino la non genuinità e l’eventuale pericolosità dei prodotti sequestrati", ha detto al Corriere del Mezzogiorno. Quelle arriveranno venerdì.

Il precedente del Sudan

Per l'azienda di Corato non si tratta del primo "guaio" giudiziario. Anni fa, nel 2004, la ditta era finita nel mirino della magistratura per avere importato il Sudan1, colorante cancerogeno, che usava come ingrediente nei taralli al peperoncino. Allora, chiarirono i legali della Fiore di Puglia, la quantità di colorante tossico era "ininfluente".

Antonio Fiore (nostro ex sponsor) , non ha nulla a che fare con Fiore di Puglia, giusto?

che io sappia sono due aziende diverse. L'ex sponsor dell'andria è il "fiore" di andria; fiore di puglia è un'azienda coratina.

_________________
..... per cortesia ed eleganza... (cit.)
avatar
maryan85
Admin
Admin

Numero di messaggi : 3570
Data d'iscrizione : 15.06.08
Età : 33
Località : andria

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Sequestro Fiore di Puglia, taralli al mangime

Messaggio  sensasenzo il Mer Ott 10, 2012 2:30 pm

pero che schifo, con tutti i soldi che guadagnano, fanno pure queste porcherie
avatar
sensasenzo
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 1007
Data d'iscrizione : 08.01.10

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Sequestro Fiore di Puglia, taralli al mangime

Messaggio  maryan85 il Mer Ott 10, 2012 2:40 pm

sensasenzo ha scritto:pero che schifo, con tutti i soldi che guadagnano, fanno pure queste porcherie

il problema per me sai qual è? Che hanno sequestrato i prodotti presenti in azienda ma non quelli presenti nei punti vendita e/o distributori automatici. Va bene che prima di ritirare il prodotto dal mercato sarà indispensabile avere i risultati delle analisi, ma questa notizia ovviamente non ho avuto eco a livello nazionale. Quindi noi stiamo ben attenti, nel resto d'italia no. Quindi c'è gente che in questo momento, forse, sta mangiando quello schifo. Suspect Suspect Suspect

_________________
..... per cortesia ed eleganza... (cit.)
avatar
maryan85
Admin
Admin

Numero di messaggi : 3570
Data d'iscrizione : 15.06.08
Età : 33
Località : andria

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Sequestro Fiore di Puglia, taralli al mangime

Messaggio  Udveit il Mer Ott 10, 2012 2:45 pm

Si ma pensate al danno che subirà quel poverino di Fiore Antonio che ha in comune solo la "sfiga" del cognome in comune...

Udveit
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 2030
Data d'iscrizione : 16.06.08

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Sequestro Fiore di Puglia, taralli al mangime

Messaggio  maryan85 il Mer Ott 10, 2012 2:47 pm

"GRECO" DI TUFO ha scritto:Si ma pensate al danno che subirà quel poverino di Fiore Antonio che ha in comune solo la "sfiga" del cognome in comune...

eh già... poveretti!!

_________________
..... per cortesia ed eleganza... (cit.)
avatar
maryan85
Admin
Admin

Numero di messaggi : 3570
Data d'iscrizione : 15.06.08
Età : 33
Località : andria

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Sequestro Fiore di Puglia, taralli al mangime

Messaggio  salinar il Mer Ott 10, 2012 3:44 pm

a me dispiace molto della ditta FIORE ANTONIO poichè per colpa di quei XXXXXXX che producevano a Corato avra' un danno di immagine non indifferente!!!
avatar
salinar
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 2482
Data d'iscrizione : 17.06.08
Età : 36

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Sequestro Fiore di Puglia, taralli al mangime

Messaggio  sensasenzo il Mer Ott 10, 2012 5:22 pm

salinar ha scritto:a me dispiace molto della ditta FIORE ANTONIO poichè per colpa di quei XXXXXXX che producevano a Corato avra' un danno di immagine non indifferente!!!
conviene cambiare nome, ai taralli e avvisare i clienti , cmq è il male minore forse di questa situazione, cioè ci sono persone che hanno ,mangiato taralli con mangime e parassiti
avatar
sensasenzo
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 1007
Data d'iscrizione : 08.01.10

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Sequestro Fiore di Puglia, taralli al mangime

Messaggio  crisantemi17 il Mer Ott 10, 2012 5:24 pm

salinar ha scritto:a me dispiace molto della ditta FIORE ANTONIO poichè per colpa di quei XXXXXXX che producevano a Corato avra' un danno di immagine non indifferente!!!
sai che danno d'immagine avrà la puglia intera(escluso salento).ecco fate attenzione quando comprate nei discount, almeno chi li frequenta ha detto che si trovano anche li i "taralli " fiore di p
avatar
crisantemi17
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 1011
Data d'iscrizione : 08.06.09
Età : 36
Località : andria

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Sequestro Fiore di Puglia, taralli al mangime

Messaggio  maryan85 il Mer Ott 10, 2012 5:30 pm

sensasenzo ha scritto:
salinar ha scritto:a me dispiace molto della ditta FIORE ANTONIO poichè per colpa di quei XXXXXXX che producevano a Corato avra' un danno di immagine non indifferente!!!
conviene cambiare nome, ai taralli e avvisare i clienti , cmq è il male minore forse di questa situazione, cioè ci sono persone che hanno ,mangiato taralli con mangime e parassiti

e chi, ignaro, mangia quei taralli tutt'ora... Rolling Eyes Rolling Eyes

_________________
..... per cortesia ed eleganza... (cit.)
avatar
maryan85
Admin
Admin

Numero di messaggi : 3570
Data d'iscrizione : 15.06.08
Età : 33
Località : andria

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Sequestro Fiore di Puglia, taralli al mangime

Messaggio  sensasenzo il Mer Ott 10, 2012 5:48 pm

crisantemi17 ha scritto:
salinar ha scritto:a me dispiace molto della ditta FIORE ANTONIO poichè per colpa di quei XXXXXXX che producevano a Corato avra' un danno di immagine non indifferente!!!
sai che danno d'immagine avrà la puglia intera(escluso salento).ecco fate attenzione quando comprate nei discount, almeno chi li frequenta ha detto che si trovano anche li i "taralli " fiore di p

perche il salento non avra danni di immagine?
avatar
sensasenzo
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 1007
Data d'iscrizione : 08.01.10

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Sequestro Fiore di Puglia, taralli al mangime

Messaggio  Massimein il Gio Ott 11, 2012 1:51 pm

A me la cosa che ha colpito di più è che la crusca era stata acquistata ufficialmente con tanto di fattura di acquisto. Possibile che un imprenditore come F... sia stato così stupido?!
avatar
Massimein
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 3140
Data d'iscrizione : 16.06.08
Età : 37

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Sequestro Fiore di Puglia, taralli al mangime

Messaggio  Udveit il Gio Ott 11, 2012 2:45 pm

Cmq i cavalli hanno gusto nel mangiare l'ho sempre pensato...

Udveit
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 2030
Data d'iscrizione : 16.06.08

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Sequestro Fiore di Puglia, taralli al mangime

Messaggio  crisantemi17 il Gio Ott 11, 2012 8:17 pm

sensasenzo ha scritto:
crisantemi17 ha scritto:
salinar ha scritto:a me dispiace molto della ditta FIORE ANTONIO poichè per colpa di quei XXXXXXX che producevano a Corato avra' un danno di immagine non indifferente!!!
sai che danno d'immagine avrà la puglia intera(escluso salento).ecco fate attenzione quando comprate nei discount, almeno chi li frequenta ha detto che si trovano anche li i "taralli " fiore di p

perche il salento non avra danni di immagine?
loro sono saentini no pugliesi
avatar
crisantemi17
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 1011
Data d'iscrizione : 08.06.09
Età : 36
Località : andria

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Sequestro Fiore di Puglia, taralli al mangime

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum