Forse stanotte la sentenza per la orte di Raciti

Andare in basso

Forse stanotte la sentenza per la orte di Raciti Empty Forse stanotte la sentenza per la orte di Raciti

Messaggio  bender il Mar Feb 09, 2010 4:39 pm

CATANIA - Si è conclusa, davanti il Tribunale per i minorenni di Catania che tratta il processo per l'omicidio dell'ispettore di polizia Filippo Raciti, l'arringa degli avvocati difensori di Antonino Speziale. Gli avvocati Giuseppe Lipera e Grazia Coco hanno chiesto l'assoluzione per il loro assistito: per non avere commesso il fatto o in subordine per mancanze di prova.
Ieri l'accusa, rappresentata in aula dai pm Angelo Busacca e Silvia Vassallo, ha chiesto la sua condanna a 15 anni di reclusione per omicidio preterintenzionale. Il Tribunale per i minorenni si è riunito in camera di consiglio. La sentenza potrebbe essere emessa nella tarda serata di oggi. I due penalisti hanno basato la loro difesa sul 'buco' nel filmato che riprende gli scontri e il presunto lancio del taglierino che avrebbe ferito mortalmente Raciti. Secondo gli avvocati non "ci sono prove né documentali né testimoniali sull'impatto".
I legali hanno riproposto come tesi alternative del 'fuoco amico', e che ha procurare la ferita letale sarebbe stato un fuoristrada della polizia mentre faceva retromarcia, e le indagini diagnostiche mediche a cui fu sottoposto in ospedale che non avrebbero evidenziato subito la causa del decesso. Gli avvocati Lipera e Coco hanno ricordato la perizia del Ris di Parma,secondo i quali l'eventuale impatto del lamierino contro Raciti sarebbe stato attutito dal giubbotto antiproiettile che l'ispettore indossava. Una tesi a sua volta stravolta da una superperizia disposta sia dal Tribunale per i minorenni sia dalla Corte d'assise di Catania, che smentì completamente la ricostruzione di militari dell'Arma di Parma. Ma quest'ultimi, per i legali, è soltanto "una teoria, un'ipotesi che non dà alcuna certezza".
Dopo l'arringa della difesa di Speziale, i sostituti procuratore Angelo Busacca e Silvia Vassallo, hanno spiegato perché il reato al centro del processo è stato riqualificato da omicidio volontario a omicidio preterintenzionale. Secondo l'accusa, la ferita, di pochi centimetri subita al fianco dell'ispettore Raciti, dimostrerebbe che non è stata provocata con 'volontarieta'' da parte di Speziale.

fonte: tifoandria.forumattivo.comansa.it
bender
bender
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 3158
Data d'iscrizione : 15.06.08
Età : 43
Località : Andria - Bari

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Forse stanotte la sentenza per la orte di Raciti Empty Re: Forse stanotte la sentenza per la orte di Raciti

Messaggio  bender il Mar Feb 09, 2010 4:39 pm

vediamo cosa si inventeranno........
bender
bender
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 3158
Data d'iscrizione : 15.06.08
Età : 43
Località : Andria - Bari

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Forse stanotte la sentenza per la orte di Raciti Empty Re: Forse stanotte la sentenza per la orte di Raciti

Messaggio  lorusso il Mar Feb 09, 2010 7:06 pm

CATANIA, 9 febbraio 2010 - Il Tribunale per i minorenni di Catania ha condannato a 14 anni di reclusione e a 5 anni di interdizione Antonino Speziale per l'omicidio dell'ispettore di polizia Filippo Raciti, morto per i postumi di ferite riportate durante gli scontri del derby di calcio con il Palermo giocato il 2 febbraio del 2007 nello stadio Angelo Massimino. L'accusa aveva chiesto la sua condanna a 15 anni di reclusione per omicidio preterintenzionale. Il processo si è celebrato davanti il Tribunale per i minorenni perchè l'imputato, all'epoca dei fatti, non era ancora maggiorenne. La sentenza, molto attesa, è arrivata dopo circa 8 ore di camera di consiglio. Alla lettura in aula erano presenti l'imputato e i suoi genitori, la vedova di Raciti, Marisa Grasso, e i genitori dell'ispettore di Polizia. Secondo l'accusa Speziale durante l'arrivo dei tifosi del Palermo al Massimino avrebbe lasciato il suo posto allo stadio per scontrarsi con gli ultras 'rivalì e avrebbe utilizzato un sottolavello in metallo, usandolo a mò d'ariete, contro le forze dell'ordine che cercavano di bloccarli. In quell'occasione, davanti all'ingresso della Curva Nord, avrebbe ferito mortalmente, con una lesione al parenchima del fegato, l'ispettore Raciti. Con lui avrebbe agito anche un altro ultras del Catania, Daniele Michele, per il quale, in un processo separato davanti alla Corte d'Assise di Catania, l'accusa ha chiesto oggi la condanna a 11 anni di reclusione: 10 per omicidio preterintenzionale e un anno per resistenza aggravata a pubblico ufficiale. Per quest'ultimo reato Speziale è stato già condannato, con sentenza definitiva, a due anni di reclusione, che ha già scontato. All'uscita dall'aula, dopo aver abbracciato l'avvocato di parte civile, Enrico Trantino, la vedova Raciti è andata via senza rilasciare dichiarazioni.
lorusso
lorusso
Timoniere
Timoniere

Numero di messaggi : 169
Data d'iscrizione : 10.03.09
Età : 36
Località : Milano

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Forse stanotte la sentenza per la orte di Raciti Empty Re: Forse stanotte la sentenza per la orte di Raciti

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum