NO TAV in Val di Susa

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Andare in basso

NO TAV in Val di Susa Empty NO TAV in Val di Susa

Messaggio  In The Main il Dom Lug 03, 2011 5:58 pm

NO TAV in Val di Susa

NO TAV è un movimento attivo nella Val di Susa contrario alla realizzazione della nuova linea ferroviaria Torino-Lione, parte del Progetto Prioritario 6 pianificato dall'Unione europea per collegare Lione a Budapest e successivamente arrivare fino al confine ucraino.

Le motivazioni

L'idea alla base della protesta è che la linea ad alta velocità progettata in Val di Susa sia un'opera inutile alla popolazione italiana ed europea, ma spinta da varie lobby che intravedono la possibilità di ingenti profitti. In particolare i No TAV evidenziano che la linea attuale (Ferrovia del Frejus) è ben sotto la saturazione e non ci sono studi imparziali che prevedano un aumento del traffico sulla direttrice Torino - Lione.
D'altro canto la realizzazione della nuova linea ferroviaria devasterebbe il territorio della valle. La Valutazione di impatto ambientale è ancora in fase preliminare.

Argomenti portati dal movimento
Vi sono diverse ragioni per cui sono nate le contestazioni contro la costruzione di una linea ad alta velocità e capacità in val di Susa:
- L'elevato costo dell'opera a fronte di ricavi che non ne permetterebbero neppure l'ammortamento.

- Il notevole rischio di aumento dei costi dell'opera durante i lavori, in analogia a quanto è già successo per molte opere pubbliche.

- La Ferrovia del Frejus risulterebbe scarsamente utilizzata e il traffico sulla stessa sarebbe in diminuzione.

- Il valico tra Torino e Lione secondo le stime sarebbe l'ultimo a saturarsi nell'ambito del Progetto Prioritario 6 e altre tratte ben più congestionate, in particolare ad oriente di Milano, non sono ancora state prese in esame.

- Il non-senso di "attraversare due volte le Alpi" per la realizzazione un corridoio transeuropeo che potrebbe essere completamente situato in pianura o bassa collina, attraverso la Germania meridionale.

- La lunga durata dei lavori, durante i quali si può prevedere una notevole quantità di autocarri in transito per le strade della valle necessari per il trasporto di milioni di m³ di materiale asportato per lo scavo delle gallerie.

- Le montagne valsusine, che in base ai progetti dovranno essere attraversate da gallerie dell'ordine delle decine di chilometri, avrebbero al loro interno ingenti quantità di amianto ed uranio le quali, durante gli scavi ed il trasporto, potrebbero diffondersi fino alla periferia della vicina Torino a causa dei forti venti che spazzano frequentemente la valle.

- La nuova linea ad alta velocità sarebbe adibita soltanto al trasporto merci (alta capacità). Secondo un'analisi effettuata dal gruppo NO TAV risulterebbe che il suo utilizzo equivarrebbe all'utilizzo attuale della linea del Frejus, ma in più vi sarebbero da smaltire negli anni successivi i debiti nati per la sua realizzazione.

- Lo sviluppo della linea attuale comporterebbe costi minori rispetto alla realizzazione di una nuova doppia linea.

- La possibilità di esondazioni della Dora Riparia durante i lavori, nonché vari problemi idrici relativi agli scavi.

- La costruzione di un nuovo elettrodotto (maggiormente impattante rispetto a quello già esistente, che in passato era stato già causa di un certo malcontento della popolazione).

- Problemi circa l'inquinamento acustico già riscontrati nella linea TAV del centro Italia, moltiplicati per via della morfologia locale (una vallata incastonata fra le montagne).

- Verrebbero scavate gallerie naturali dell'ordine di grandezza delle decine di chilometri, e nel caso di incidenti o problemi tecnici si teme che si verifichino situazioni di emergenza particolarmente difficili da gestire.

Supponendo l'inadeguatezza della manutenzione delle linee attuali da parte delle ferrovie italiane, si presume che la linea ad alta velocità andrebbe incontro allo stesso destino, ed al posto della costruzione di una nuova linea si chiede la manutenzione e il miglioramento di quelle già esistenti.

https://tifoandria.forumattivo.comit.wikipedia.org
In The Main
In The Main
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 2027
Data d'iscrizione : 18.09.08
Località : Andria

Torna in alto Andare in basso

NO TAV in Val di Susa Empty Re: NO TAV in Val di Susa

Messaggio  In The Main il Dom Lug 03, 2011 8:27 pm

Tav: Scontri e decine di feriti, 'In campo black block'
Napolitano: Netta condanna violenze, Stato vigili
Leader no tav: Assedio riuscito, abbiamo vinto


CHIOMONTE (TORINO) - Guerriglia in Valle di Susa. Nella giornata di protesta nazionale contro la Tav scontri violenti si sono susseguiti per ore attorno al cantiere di Chiomonte, dove nelle prossime settimane si comincera' a scavare il tunnel esplorativo della nuova ferrovia Torino-Lione. I black bloc sono entrati in azione, come si temeva alla vigilia, per tentare di entrare nel cantiere della Maddalena di Chiomonte: il bilancio dei feriti tra le forze dell'ordine e' molto alto: quasi 200. Ferito anche un dipendente del cantiere e molti No Tav - qualche decina - il numero e' ancora imprecisato. Quattro manifestanti sono stati arrestati e un altro denunciato a piede libero. Ma c'e'stata anche una parte pacifica della manifestazione, sottolineavano in serata - a scontri ormai finiti - sindaci e molti No Tav della Valle di Susa. Le dichiarazioni di Alberto Perino, storico leader del movimento No Tav, non smorzano pero' la tensione: ''Le violenze le ha commesse chi ha sparato i lacrimogeni ad altezza d'uomo''.

Contro le forze dell'ordine schierate a difesa dell'area recintata nei giorni scorsi, dopo lo sgombero avvenuto lunedi', sono state lanciate grosse pietre, bastoni, petardi e altri pericolosi oggetti, come i martelletti usati sui mezzi pubblici per rompere i vetri in caso di pericolo. Alla fine si contano 188 feriti tra carabinieri (37), poliziotti (130 del reparto mobile, un dirigente, cinque funzionari) e finanzieri (15), alcuni in modo abbastanza grave. Tra i No Tav il conteggio dei feriti e' invece difficile se non impossbile: uno e' stato portato al Cto di Torino, sei hanno avuto bisogno del trasporto in ambulanza, un'altra quindicina e' stata medicata direttamente alla baita del presidio No Tav. Uno studente veneziano di 19 anni e' ricoverato all'ospedale di Susa con un ''politrauma toracico e addominale'': sarebbe stato colpito da un candelotto lacrimogeno da distanza ravvicinata. Per la Questura i manifestanti in totale sono stati 6.000, per i No Tav dieci volte tanto; ''siamo oltre 50 mila'', avevano detto trionfalmente questa mattina quando la situazione era ancora abbastanza tranquilla. I lavori al cantiere sono stati fermati, ma riprenderanno domani; chiusa anche l'autostrada A32 Torino-Bardonecchia, mentre sulle statali si sono formate lunghissime code. In serata sono state riaperte l'A32 e la statale 24. Tra i manifestanti molti erano quelli arrivati da fuori, da molte regioni italiane e anche dall'estero (parlavano inglese), da Francia, Germania, Spagna. Tra di loro si annidavano i professionisti dello scontro violento. E sono quelli che hanno trasformato i boschi subito sopra il piazzale della Maddalena in un campo di battaglia.

Lo scontro e' stato violento e lo si avvertito anche a chilometri di distanza, sentendo le esplosioni della bombe carta lanciate dai manifestanti piu' violenti e le scie dei lacrimogeni sparati dalle forze dell'ordine per allontanare gli aggressori tra i boschi di Ramats. Nel pomeriggio un nuovo fronte di tensione si e' creato piu' a valle, nella zona della centrale idroelettrica, dove lunedi' scorso la ruspa scortata dalle forze dell'ordine si era aperta la strada per spazzare via le barricate erette in oltre un mese di occupazione della 'Libera Repubblica della Madalena''. ''Abbiamo vinto - ha detto a fine giornata Perino - perche' volevamo assediare il cantiere e ci siamo riusciti''. La calma e' tornata nella serata, poco prima del calare del sole, quando sul ponte della Valle Clarea una delegazione di No Tav, a braccia alzate, ha incontrato dirigenti e funzionari di polizia. Ma la protesta No Tav non finisce, continuera' nel campo affittato lungo il fiume, ora trasformato in un campeggio. Si spera che le violenze siano finite, anche se l'avversione all'opera continua a essere molto forte e nessuno davvero sa cosa succedera'.

NAPOLITANO,VIOLENZA EVERSIVA ISTITUZIONI CONDANNINO
Giorgio Napolitano condanna con decisione quella che definisce "violenza eversiva" in Val di Susa e chiede a tutte le istituzioni e le componenti politiche democratiche a fare altrettanto. Il Capo dello Stato interviene in serata, dopo una giornata campale che ha visto fronteggiarsi per ore forze dell'ordine e black block, con una durissima nota nella quale scarica la responsabilità di veri e propri atti di guerriglia verso "gruppi addestrati" a queste pratiche. Da qui l'invito alle forze dello Stato a "vigilare" e a intervenire con la "massima fermezza". Le parole del presidente della Repubblica chiudono anche la giornata di un animatissimo dibattito politico che è sfociato in un nuovo 'strappo' a sinistra sulle parole del leader del movimento 5 stelle Beppe Grillo, che aveva difeso indistintamente tutti i manifestanti, compresi i più violenti, parlando di "rivoluzione straordinaria", fatta da "eroi". Dichiarazioni che facevano da contraltare alle prese di posizione, quasi bipartisan, dal Pd al Pdl, che definivano gli atti violenti anti -tav come azioni "para-terrorische" condotte da un "manipolo di esaltati e di squadristì. Si sono smarcati dai "violenti", senza rinnegare la contrarietà alla Tav, anche Sel e Verdi, che in mattinata hanno preso parte alle manifestazioni. Ma la sinistra si spacca comunque, con il Pd che condanna con forza gli scontri, e con Pdl, Lega e Terzo polo si schiera dalla parte delle forze dell'ordine, Mentre il leader di Prc, Paolo Ferrero, difende i grillini dando piena solidarietà al loro leader. Intanto, il governo conferma l'intenzione di andare avanti. Denuncia uno "Stato di polizia", Beppe Grillo. "State facendo una rivoluzione straordinaria, siete tutti eroi", incita i manifestanti della Val di Susa. Mentre il suo blog si fa megafono di chi non esita a dire: "Alla guerra si risponde con la guerra", "bisogna scatenare focolai di rivolta in tutte le maggiori città italiane". "La Torino-Lione è la più grande truffa del secolo", sostiene Grillo, che accusa la polizia di "usare gas lacrimogeni proibiti, armi da guerra cancerogene".

Di fronte alle scene degli scontri decidono dunque di dissociarsi, almeno in parte, Verdi e Sel. "Condanniamo senza esitazione e con forza gli episodi di violenza, ma vogliamo un'operazione verità su un'opera che costerà un'enormità. Alla manifestazione di sicuro non c'erano né corrotti, né mafiosi, né piduisti, ma tante famiglie, bambini, suore, agricoltori", sottolinea il presidente dei Verdi Angelo Bonelli, che stamattina era tra loro. "Nessuno cerchi di strumentalizzare questo movimento popolare. Perciò condanniamo chiunque si sia reso protagonista di atti violenti", interviene in serata Sel, con Monica Cerutti e Michele Curto, che hanno guidato la delegazione del partito di Vendola in Val di Susa. "Non sarà un ristretto gruppo di violenti e delinquenti a far cambiare idea al governo che intende realizzare la Tav nel rispetto degli accordi e degli impegni internazionali. La Torino-Lione è un'opera che genera sviluppo, crescita e occupazione e pertanto è prioritaria", è la risposta ferma del governo, con il ministro delle Infrastrutture Altero Matteoli, mentre dure dichiarazioni di condanna degli scontri si levano da Pdl e Lega. Nella condanna unanime dei violenti diversi gli interventi di esponenti di Terzo polo, Pd e Idv: "In Val di Susa gli eroi sono i poliziotti e gli operai, non i manifestanti né tantomeno i delinquenti che tirano le pietre", afferma Pier Ferdinando Casini (Udc) in risposta a Grillo. Mentre Pier Luigi Bersani sottolinea che gli "attacchi violenti" alle forze dell'ordine sono "allarmanti e assolutamente inaccettabili". "Isolare, condannare la violenza e ripudiarne ogni presunta giustificazione - aggiunge Bersani, segnando le distanze dal partito di Vendola, che per lunghe ore tace - è un dovere elementare di tutte le forze politiche. Non è per noi tollerabile nessun equivoco".

Intanto, da Roberto Cota (Lega), Piero Fassino (Pd) e Antonio Saitta (Pd), presidente del Piemonte, sindaco di Torino e presidente della Provincia, arriva un comunicato congiunto per esprimere solidarietà alle forze dell'ordine, una "ferma condanna" della violenza e "la volontà di andare avanti senza farsi intimorire". "Non si può tollerare che a legittime manifestazioni di dissenso cui partecipino pacificamente cittadini e famiglie si sovrappongano, provenienti dal di fuori, squadre militarizzate per condurre inaudite azioni aggressive - chiude il suo ragioanmento il presidente della Repubblica- contro i reparti di polizia chiamati a far rispettare la legge". Napolitano esprime infine "plauso e solidarietà alle forze dell'ordine che hanno subito un pesante numero di feriti". E confida che "si accresca in Val di Susa, con chiari comportamenti da parte di tutti, l'impegno a isolare sempre di più i Non professionisti della violenza".

ansa.it
In The Main
In The Main
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 2027
Data d'iscrizione : 18.09.08
Località : Andria

Torna in alto Andare in basso

NO TAV in Val di Susa Empty Re: NO TAV in Val di Susa

Messaggio  NEW BLU GENERATION il Mar Lug 05, 2011 6:06 pm

Ma come c...... si fà ad inpedire il progresso, che porta sviluppo e alleggerisce le autostrade dai tanti camion che circolano per giungere in Francia, posso capire se si tratta di centrali nucleari e altro che può nuocere alla salute.
Povera ITALIA così non andremo mai avanti con sti delinquenti ed ignoranti................
NEW BLU GENERATION
NEW BLU GENERATION
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 2531
Data d'iscrizione : 10.08.09
Età : 40
Località : ANDRIA (AD)

Torna in alto Andare in basso

NO TAV in Val di Susa Empty Re: NO TAV in Val di Susa

Messaggio  andrisano il Mar Lug 05, 2011 6:25 pm

valerioforzandria ha scritto:Ma come c...... si fà ad inpedire il progresso, che porta sviluppo e alleggerisce le autostrade dai tanti camion che circolano per giungere in Francia, posso capire se si tratta di centrali nucleari e altro che può nuocere alla salute.
Povera ITALIA così non andremo mai avanti con sti delinquenti ed ignoranti................

DIFENDONO SOLO LA LORO TERRA!!!!
andrisano
andrisano
Primo Ufficiale
Primo Ufficiale

Numero di messaggi : 815
Data d'iscrizione : 31.07.08

Torna in alto Andare in basso

NO TAV in Val di Susa Empty Re: NO TAV in Val di Susa

Messaggio  Zio Peppe il Mar Lug 05, 2011 6:31 pm

valerioforzandria ha scritto:Ma come c...... si fà ad inpedire il progresso, che porta sviluppo e alleggerisce le autostrade dai tanti camion che circolano per giungere in Francia, posso capire se si tratta di centrali nucleari e altro che può nuocere alla salute.
Povera ITALIA così non andremo mai avanti con sti delinquenti ed ignoranti................
Per definirli ignoranti presumo tu ti sia fatto una cultura in proposito. Io, per via degli esami universitari, non ho avuto tempo di informarmi. Potresti, per favore, illustrarmi un po' i vantaggi e gli svantaggi di questa famosa TAV? Ti ringrazio.
Zio Peppe
Zio Peppe
Cannoniere
Cannoniere

Numero di messaggi : 555
Data d'iscrizione : 09.07.09
Età : 33
Località : 3° anello della Nord

Torna in alto Andare in basso

NO TAV in Val di Susa Empty Re: NO TAV in Val di Susa

Messaggio  Massimein il Mar Lug 05, 2011 7:17 pm

BLACK BLOCK TERRORISTI!!

Poi in Italia non si fa mai niente. Evil or Very Mad
Massimein
Massimein
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 3140
Data d'iscrizione : 16.06.08
Età : 38

Torna in alto Andare in basso

NO TAV in Val di Susa Empty Re: NO TAV in Val di Susa

Messaggio  NEW BLU GENERATION il Mar Lug 05, 2011 7:22 pm

Zio Peppe ha scritto:
valerioforzandria ha scritto:Ma come c...... si fà ad inpedire il progresso, che porta sviluppo e alleggerisce le autostrade dai tanti camion che circolano per giungere in Francia, posso capire se si tratta di centrali nucleari e altro che può nuocere alla salute.
Povera ITALIA così non andremo mai avanti con sti delinquenti ed ignoranti................
Per definirli ignoranti presumo tu ti sia fatto una cultura in proposito. Io, per via degli esami universitari, non ho avuto tempo di informarmi. Potresti, per favore, illustrarmi un po' i vantaggi e gli svantaggi di questa famosa TAV? Ti ringrazio.

Ti sei soffermato sulla parola ignoranti, se leggi bene stà scritto il motivo del beneficio.
Ora faccio un piccolo esempio, penso che a te come tutti gli altri per raggiungere un luogo/destinazione con il treno sia meglio percorrerlo nel minor tempo possibile, non frantumarsi le palle per ore e ore in un viaggio che con la tecnologia (buona che non danneggia) ci può offrire.
NEW BLU GENERATION
NEW BLU GENERATION
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 2531
Data d'iscrizione : 10.08.09
Età : 40
Località : ANDRIA (AD)

Torna in alto Andare in basso

NO TAV in Val di Susa Empty Re: NO TAV in Val di Susa

Messaggio  andrisano il Mar Lug 05, 2011 7:28 pm

Massimein ha scritto:BLACK BLOCK TERRORISTI!!

Poi in Italia non si fa mai niente. Evil or Very Mad

STATO ASSASSINO!
andrisano
andrisano
Primo Ufficiale
Primo Ufficiale

Numero di messaggi : 815
Data d'iscrizione : 31.07.08

Torna in alto Andare in basso

NO TAV in Val di Susa Empty Re: NO TAV in Val di Susa

Messaggio  andrisano il Mar Lug 05, 2011 7:31 pm

valerioforzandria ha scritto:
Zio Peppe ha scritto:
valerioforzandria ha scritto:Ma come c...... si fà ad inpedire il progresso, che porta sviluppo e alleggerisce le autostrade dai tanti camion che circolano per giungere in Francia, posso capire se si tratta di centrali nucleari e altro che può nuocere alla salute.
Povera ITALIA così non andremo mai avanti con sti delinquenti ed ignoranti................
Per definirli ignoranti presumo tu ti sia fatto una cultura in proposito. Io, per via degli esami universitari, non ho avuto tempo di informarmi. Potresti, per favore, illustrarmi un po' i vantaggi e gli svantaggi di questa famosa TAV? Ti ringrazio.

Ti sei soffermato sulla parola ignoranti, se leggi bene stà scritto il motivo del beneficio.
Ora faccio un piccolo esempio, penso che a te come tutti gli altri per raggiungere un luogo/destinazione con il treno sia meglio percorrerlo nel minor tempo possibile, non frantumarsi le palle per ore e ore in un viaggio che con la tecnologia (buona che non danneggia) ci può offrire.

non ho capito perchè devi distruggere una montagna (dove ci vivono delle persone residenti!!!!) perchè tu di andria vuoi arrivare pima in francia....se nn ti vuoi frantumare le palle prendi l'aereo..così fai anche prima,no?
andrisano
andrisano
Primo Ufficiale
Primo Ufficiale

Numero di messaggi : 815
Data d'iscrizione : 31.07.08

Torna in alto Andare in basso

NO TAV in Val di Susa Empty Re: NO TAV in Val di Susa

Messaggio  Massimein il Mar Lug 05, 2011 7:41 pm

andrisano ha scritto:
Massimein ha scritto:BLACK BLOCK TERRORISTI!!

Poi in Italia non si fa mai niente. Evil or Very Mad

STATO ASSASSINO!

Ci aggiungerei: scansafatiche e vagabondi (sicuramente non avranno mai lavorato in vita loro e tolgono quel poco di lavoro che c'è da fare). Scioit a fadghè!
Massimein
Massimein
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 3140
Data d'iscrizione : 16.06.08
Età : 38

Torna in alto Andare in basso

NO TAV in Val di Susa Empty Re: NO TAV in Val di Susa

Messaggio  Zio Peppe il Mar Lug 05, 2011 9:45 pm

valerioforzandria ha scritto:
Zio Peppe ha scritto:
valerioforzandria ha scritto:Ma come c...... si fà ad inpedire il progresso, che porta sviluppo e alleggerisce le autostrade dai tanti camion che circolano per giungere in Francia, posso capire se si tratta di centrali nucleari e altro che può nuocere alla salute.
Povera ITALIA così non andremo mai avanti con sti delinquenti ed ignoranti................
Per definirli ignoranti presumo tu ti sia fatto una cultura in proposito. Io, per via degli esami universitari, non ho avuto tempo di informarmi. Potresti, per favore, illustrarmi un po' i vantaggi e gli svantaggi di questa famosa TAV? Ti ringrazio.

Ti sei soffermato sulla parola ignoranti, se leggi bene stà scritto il motivo del beneficio.
Ora faccio un piccolo esempio, penso che a te come tutti gli altri per raggiungere un luogo/destinazione con il treno sia meglio percorrerlo nel minor tempo possibile, non frantumarsi le palle per ore e ore in un viaggio che con la tecnologia (buona che non danneggia) ci può offrire.
https://tifoandria.forumattivo.comprocanews.files.wordpress.com/2011/01/altre-150-brevi-ragioni-tecniche-contro-il-tav1.pdf

Se ti vuoi fare veramente un'idea.

Ah, il movimento Black Block è morto nel 2001 a Genova. Non fatevi prendere per il culo dai giornali.
Zio Peppe
Zio Peppe
Cannoniere
Cannoniere

Numero di messaggi : 555
Data d'iscrizione : 09.07.09
Età : 33
Località : 3° anello della Nord

Torna in alto Andare in basso

NO TAV in Val di Susa Empty Re: NO TAV in Val di Susa

Messaggio  emik77 il Mar Lug 05, 2011 11:05 pm

Massimein ha scritto:
andrisano ha scritto:
Massimein ha scritto:BLACK BLOCK TERRORISTI!!

Poi in Italia non si fa mai niente. Evil or Very Mad

STATO ASSASSINO!

Ci aggiungerei: scansafatiche e vagabondi (sicuramente non avranno mai lavorato in vita loro e tolgono quel poco di lavoro che c'è da fare). Scioit a fadghè!
Ma che cazzo centra i BLACK BLOCK con la TAV? Ma avete ascolato per caso il tg1 rete4 canale5 ... quelli che disinformano per caso? Li' c'erano 40.000 manifestanti pacifici, e 500 tipi che non sapevano nemmeno cosa fosse la Tav e chi ci dice che quelle persone non sono state ingaggiate per far casino, cosi' come e' successo dopo ,che i giornali gli hanno associati a quei manifestanti pacifici, per parlare di loro degli scontri e non dei probemi che causerebbe la TAV? Vi siete informati prima di dire cazzate? Da quando ci sono i cantieri sono aumentati del 10% i casi di tumori...e chi se ne frega vero...tant chir a na mrro'? Vi siete informati per caso degli appalti per le tratte gia' fatte e quelle in corso della TAV, chi sono? Voi non potete immaginare cosa c'e' dietro Appalti truccati , mafia corruzione e tangenti. Le ditte che hanno finito i lavori, sono tutte e dico tutte, indagate per tangenti. Ho detto tutto. Ecco cosa significa lo sviluppo...lo sviluppo della corruzione , lo sviluppo alle casse della mafia....e a noi che rimane?Credete che i prezzi si abbasseranno? poveri voi che ci credete ... Ricordatevi una cosa ...che le grandi opere portano soldi a chi ha una marea di soldi e non ai piccoli imprenditori...gli appalti ,non so come,ma vanno a finire sempre ai soliti...coloro che finanziano i partiti e le campagne elettorali... aprite gli occhi wagneun
emik77
emik77
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 1001
Data d'iscrizione : 16.06.08

Torna in alto Andare in basso

NO TAV in Val di Susa Empty Re: NO TAV in Val di Susa

Messaggio  paco soares il Mer Lug 06, 2011 12:50 am

emik 77 ma che caxxo stai dicendo...tu sei quello che parli con le parole
di repubblica e il fatto!! quindi meglio avere Tir che passanoin val di susa che far passare treni superveloci...il problema dell amianto e' falso
come tutta la demogogia di beppe grillo che si e' cagato sotto ed ha fatto dietro front con le sue dichiarazioni.....ma siete veramente convi ti
che fermare la tav come il nucleare in italia
possa dare piu salute a tutti?! poveri illusi

PS a proposito di demagogia il tuo caro presidente Vendola non ha abolito il 7% dalle bollette acqua come
sponsorizzato dai referendum...come vedi prendono per il culo in TV poi quando si trovano q fare i conti con la realta(bond da ripagare alle banche) si rimangiano tutto!!! e voi li votate....buone fabbriche vendoliane a tutti!!

paco soares
Mozzo
Mozzo

Numero di messaggi : 81
Data d'iscrizione : 15.04.09

Torna in alto Andare in basso

NO TAV in Val di Susa Empty Re: NO TAV in Val di Susa

Messaggio  Cm Punk93 il Mer Lug 06, 2011 9:52 am

ma secondo voi è giusto spendere 20 miliardi di euro per la tav?con 20 miliardi di euro si possono fare molte cose,poi chi dice che senza tav ci sarebbero i camion per lo scambio di merci ecc..,è vero,ma ricordatevi che la tav verrà completata fra 20 anni e in questi anni per fare la tav passeranno milioni e milioni di tir quindi tanto vale rimanere cosi,poi per chi dice più posti di lavoro ecc..,saranno 1000 posti di lavoro mica 100000
Cm Punk93
Cm Punk93
Primo Ufficiale
Primo Ufficiale

Numero di messaggi : 941
Data d'iscrizione : 04.05.09
Età : 25
Località : Andria

http://super-world-wrestling.forumfree.it/

Torna in alto Andare in basso

NO TAV in Val di Susa Empty Re: NO TAV in Val di Susa

Messaggio  andrisano il Mer Lug 06, 2011 10:29 am

paco soares ha scritto:emik 77 ma che caxxo stai dicendo...tu sei quello che parli con le parole
di repubblica e il fatto!! quindi meglio avere Tir che passanoin val di susa che far passare treni superveloci...il problema dell amianto e' falso
come tutta la demogogia di beppe grillo che si e' cagato sotto ed ha fatto dietro front con le sue dichiarazioni.....ma siete veramente convi ti
che fermare la tav come il nucleare in italia
possa dare piu salute a tutti?! poveri illusi
PS a proposito di demagogia il tuo caro presidente Vendola non ha abolito il 7% dalle bollette acqua come
sponsorizzato dai referendum...come vedi prendono per il culo in TV poi quando si trovano q fare i conti con la realta(bond da ripagare alle banche) si rimangiano tutto!!! e voi li votate....buone fabbriche vendoliane a tutti!!

l'unico illuso del sogno berlusconiano sei tu!!!
andrisano
andrisano
Primo Ufficiale
Primo Ufficiale

Numero di messaggi : 815
Data d'iscrizione : 31.07.08

Torna in alto Andare in basso

NO TAV in Val di Susa Empty NO TAV in Val di Susa

Messaggio  mimmmo il Mer Lug 06, 2011 10:44 am

waglio..ma se quelli del luogo dicono che non occorre questo spreco di denaro, un motivo ci sarà. cioè, vi rendete conto stravolgere un ecosistema come una valle del genere?credete che gli abitanti del luogo sono stupidi che non vogliono il progresso. se decidessero di fare un opera di merda qui, solo noi sappiamo realmente i pro e i contro, le trivellazioni alle isole tremiti solo noi sappiamo che schifo ci sarà. cioè i posti incontaminati sono rimasti pochissimi, fare quell'opera mostruosa, significa distruggere tutta la zona..oltre che wwf, parchi naturali.
il fatto è che ascoltando le stronzate dei tg nazionali noi ci facciamo sempre brutte idee..ma qualcuno di voi ha sentito al tg i pro e i contro della tav? solo servi dello stato che facevano vedere pietre, estintori..nessuno dice che per decenni quei poverini verranno riempiti di terra e camion..cioè con i tempi italiani un'opera del genere in quanti secoli si farà??
poi chi dice che si toglie il trasporto su ruota..leggetevi l'articolo postato prima..quello per il trasporto merci su rotaia già è presente..
concludo dicendo che questa è la solita stronzata per riempire di soldi il sedere dei ricchi imprenditori, e di toglierceli a noi..
mimmmo
mimmmo
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 1937
Data d'iscrizione : 19.10.09
Età : 30

Torna in alto Andare in basso

NO TAV in Val di Susa Empty Re: NO TAV in Val di Susa

Messaggio  Zio Peppe il Mer Lug 06, 2011 10:57 am

paco soares ha scritto:emik 77 ma che caxxo stai dicendo...tu sei quello che parli con le parole
di repubblica e il fatto!! quindi meglio avere Tir che passanoin val di susa che far passare treni superveloci...il problema dell amianto e' falso
come tutta la demogogia di beppe grillo che si e' cagato sotto ed ha fatto dietro front con le sue dichiarazioni.....ma siete veramente convi ti
che fermare la tav come il nucleare in italia
possa dare piu salute a tutti?! poveri illusi

PS a proposito di demagogia il tuo caro presidente Vendola non ha abolito il 7% dalle bollette acqua come
sponsorizzato dai referendum...come vedi prendono per il culo in TV poi quando si trovano q fare i conti con la realta(bond da ripagare alle banche) si rimangiano tutto!!! e voi li votate....buone fabbriche vendoliane a tutti!!
Leggiti il file che ho linkato prima. Ci conto.

Ah, nei referendum non era "sponsorizzato" un bel nulla. Si era detto che non ci sarebbe nessun risparmio passando al privato, non che non ci sarebbero stati rincari rimanendo nel pubblico.

In ogni caso i miei soldi preferisco darli alla Regione e non ai privati. Non so tu.
Zio Peppe
Zio Peppe
Cannoniere
Cannoniere

Numero di messaggi : 555
Data d'iscrizione : 09.07.09
Età : 33
Località : 3° anello della Nord

Torna in alto Andare in basso

NO TAV in Val di Susa Empty Re: NO TAV in Val di Susa

Messaggio  emik77 il Mer Lug 06, 2011 11:03 am

paco soares ha scritto:emik 77 ma che caxxo stai dicendo...tu sei quello che parli con le parole
di repubblica e il fatto!! quindi meglio avere Tir che passanoin val di susa che far passare treni superveloci...il problema dell amianto e' falso
come tutta la demogogia di beppe grillo che si e' cagato sotto ed ha fatto dietro front con le sue dichiarazioni.....ma siete veramente convi ti
che fermare la tav come il nucleare in italia
possa dare piu salute a tutti?! poveri illusi

PS a proposito di demagogia il tuo caro presidente Vendola non ha abolito il 7% dalle bollette acqua come
sponsorizzato dai referendum...come vedi prendono per il culo in TV poi quando si trovano q fare i conti con la realta(bond da ripagare alle banche) si rimangiano tutto!!! e voi li votate....buone fabbriche vendoliane a tutti!!
Paco , ok mettiamo il caso che sto dicendo una puttananta sull'aumento dei tumori, che mi dici delle tangenti ,degli appalti truccati, della mafia dietro a questi lavori?Non sara' mica un'invenzione dei magistrati? Ricordati che sono soldi pubblici....cazzo!!!
p.s. Ma perche' berlusconiani del caxxo quando si parla dei problemi in genere , mettete sempre la parola sinistra, stiamo parlando della Tav e tu parli dell'acqua ... un giorno parleremo anche di questo.... e poi almeno abbi la cortesia di non parlare di aumenti che non te lo puoi permettere proprio.
emik77
emik77
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 1001
Data d'iscrizione : 16.06.08

Torna in alto Andare in basso

NO TAV in Val di Susa Empty Re: NO TAV in Val di Susa

Messaggio  FANS ANDRIA il Mer Lug 06, 2011 12:16 pm

valerioforzandria ha scritto:Ma come c...... si fà ad inpedire il progresso, che porta sviluppo e alleggerisce le autostrade dai tanti camion che circolano per giungere in Francia, posso capire se si tratta di centrali nucleari e altro che può nuocere alla salute.
Povera ITALIA così non andremo mai avanti con sti delinquenti ed ignoranti................

1 L'articolo precedente dice che forse basterebbe a soddisfare i volumi di traffico un ammodernamento e miglioramento della linea esiste a costi di molto inferiori..
2 Secondo te perchè non lo fanno?
3 io penso chè PD e PDL si siano spartiti i soldi degli appalti in modo congruo tra DITTE a loro vicine
4 Come qualcuno ha fatto giustamente notare quanti di voi sono stati in Francia con il treno e quanti con l'aereo?
5 Non so molto della situazione ma se 40000 persone manifestano pacificamente forse starei ad ascoltarle, che ne dici?
FANS ANDRIA
FANS ANDRIA
Primo Ufficiale
Primo Ufficiale

Numero di messaggi : 938
Data d'iscrizione : 19.09.08
Età : 43
Località : Ancona

Torna in alto Andare in basso

NO TAV in Val di Susa Empty Re: NO TAV in Val di Susa

Messaggio  paco soares il Mer Lug 06, 2011 12:23 pm

premesso che non sono Berlusconiano....

piccola parentesi sull'acqua poi torno alla TAV.
non vi siete letti la scheda su cui avete segnato SI
dice di abrogare l'addizionale minima obbligatoria per le utilities company decisa da una legge di bersani 10 anni fa. per cui se vinceva il SI questa 7% doveva essere abrogata creando taglio costo acqua o se non eliminata quei soldi dovranno essere reinvestiti nel
miglioramento della rete idrica. il punto e' che Vendola
sapeva benissimo che non poteva restituirla ne reinvestire i soldi nell acquedotto ma ha continuato a fare demagogia e tutti i pecoroni dietro!!


passo alla Tav se mettiamo che ad ogni appalto pubblico ci sono tangenti, mafie, camorra etc etc
ricadiamo nel giochetto di Travagli/ saviano
per cui blocchiamo tutto in italia perche ci sara sicuro
qualcuno che dira che dietro ce qual osa di losco....che facciamo non rimoderniamo il paese e rimaniamo al 1993?!

ultimo che cosa ne sanno i tipi della val di susa
di impattobiologico e di analisi chimiche...mi fido
di piu di analisi di ingegneri e chimici interpellati
dal cipe italiano e dagli orga i europei per analizzare la situazione.. non postatemi link presi da siti di beppe grillo etc di presunti professori!!


paco soares
Mozzo
Mozzo

Numero di messaggi : 81
Data d'iscrizione : 15.04.09

Torna in alto Andare in basso

NO TAV in Val di Susa Empty Re: NO TAV in Val di Susa

Messaggio  emik77 il Mer Lug 06, 2011 1:19 pm

paco soares ha scritto:premesso che non sono Berlusconiano....

piccola parentesi sull'acqua poi torno alla TAV.
non vi siete letti la scheda su cui avete segnato SI
dice di abrogare l'addizionale minima obbligatoria per le utilities company decisa da una legge di bersani 10 anni fa. per cui se vinceva il SI questa 7% doveva essere abrogata creando taglio costo acqua o se non eliminata quei soldi dovranno essere reinvestiti nel
miglioramento della rete idrica. il punto e' che Vendola
sapeva benissimo che non poteva restituirla ne reinvestire i soldi nell acquedotto ma ha continuato a fare demagogia e tutti i pecoroni dietro!!


passo alla Tav se mettiamo che ad ogni appalto pubblico ci sono tangenti, mafie, camorra etc etc
ricadiamo nel giochetto di Travagli/ saviano
per cui blocchiamo tutto in italia perche ci sara sicuro
qualcuno che dira che dietro ce qual osa di losco....che facciamo non rimoderniamo il paese e rimaniamo al 1993?!

ultimo che cosa ne sanno i tipi della val di susa
di impattobiologico e di analisi chimiche...mi fido
di piu di analisi di ingegneri e chimici interpellati
dal cipe italiano e dagli orga i europei per analizzare la situazione.. non postatemi link presi da siti di beppe grillo etc di presunti professori!!

Waglio' ma teu si allucinand... cioe' quando si contesta qualcosa o sei di sinistra o sei un grillino travaglio saviano.... ma perche' qualcuno non vorrebbe qualcosa di buono secondo te? La salerno reggio calabria so 40 ann ca ste de' ...e tutti se ne sbattono le palle ...e ogni giorno ci sono morti su quella strada. Il problema e' che noi al sud ,contestiamo solo se la squadra del cuore va male..... alle isole tremiti stanno scavando per prelevare il petrolio e nessuno ha contestato niente di niente. Siamo i soliti menefreghisti perche' fino a quando nan scet la cois a tau 'nderr "il problema non è il nostro".
emik77
emik77
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 1001
Data d'iscrizione : 16.06.08

Torna in alto Andare in basso

NO TAV in Val di Susa Empty Re: NO TAV in Val di Susa

Messaggio  dj_miki il Mer Lug 06, 2011 1:26 pm

concorde con l'idea di paco.

ps parliamo dell'acqua pubblica nella sezione giusta

_________________
chi si accontenta gode, chi gode non si accontenta maiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii
dj_miki
dj_miki
Admin
Admin

Numero di messaggi : 3557
Data d'iscrizione : 22.04.09
Località : ANDRIA

http://www.futsalandria.it

Torna in alto Andare in basso

NO TAV in Val di Susa Empty Re: NO TAV in Val di Susa

Messaggio  NETIUM il Mer Lug 06, 2011 2:13 pm

c'è molta ignoranza in materia, e naturalmente il tutto è aggravato dalla cattiva informazione, dei telegiornali, pagati dai partiti politici, che fino ad oggi hanno solo parlato dei presunti,e sottolineo presunti blak blok, che hanno fatto casino, e a tutt'oggi, non ho ancora visto dieci minuti di una trasmissione televisiva in cui si spiegasse il perche della protesta o per lo meno ci fosse un confronto diretto tra parti contrapposte...
prima di parlare di destra sinistra, grillo e travaglio, INFORMATEVI CAZZO E NON SPARATE PUTTANATE.
concordo pienamente con Emik,e SONO APARTITICO ( scaffatavell iend au crvidd)....
la protesta non è rivolta alla TAV quale tecnologia, che se applicata nel modo giusto può solo fare del bene, quello che si contesta è UN'OPERA INUTILE!!!
a che serve spendere 22 miliardi di euro per una tratta di 57 km, su cui potranno viaggiare solo le merci, perche il trasporto passeggieri su quella particolare tratta sarebbe inutile e costosissimo. a che serve? se a qualche km di distanza esiste gia una rete ferroviaria che collega Torino a Modane ??? i vincitori della gara d'appalto intascheranno i primi 600.000.000 dalla comunita europea e lascieranno i lavori a "babbo morto" e noi italiani ci ritroveremo con una seconda SaRc ed una montagna di debiti a pagare....
allora dico, prendiamo quei 22 miliardi e potenziamo la rete ferroviaria italiana gia esistente, sopratutto quella a breve distanza, magari anche ad alata velocità, se vi piace avere il vento tra i capelli.. il progresso non lo si vede da questo tipo di opere, ma da una scelta oculata degli investimenti.... vi ricordo che attualmente le nostre università ( quelle in cui si fa il vero progresso) sono agli ultimi posti della classifica europea, come sovvenzioni, e risultati ottenuti....e non venitemi a raccontare la storia del risparmio...
VAFFANCULO LA DESTRA, VAFFANCULO LA SINISTRA!!! APRITE QUESTO CAZZO DI CERVELLO E ABBANDONATE L'IDEA DEI PARTITI! NON ESISTONO PIU!
NETIUM
NETIUM
Cannoniere
Cannoniere

Numero di messaggi : 714
Data d'iscrizione : 17.06.08
Età : 35
Località : ANDRIA

Torna in alto Andare in basso

NO TAV in Val di Susa Empty Re: NO TAV in Val di Susa

Messaggio  NETIUM il Mer Lug 06, 2011 2:23 pm

Famiglia Cristiana, il pericoloso giornale dei black bloc cattolici, ha definito questa classe politica "la più bassa di tutti i tempi". L'Italia è vicina al default ufficiale, quello reale è già avvenuto. Siamo ultimi nelle classifiche degli stipendi, tra gli ultimi per libertà di informazione, tra gli ultimi per connettività, superati persino dalla Libia di Gheddafi che stiamo bombardando mentre il Presidente della Repubblica dorme sonni beati, tra gli ultimi per investimenti in ricerca e nell'innovazione, tra gli ultimi come livello di occupazione giovanile, migliaia di aziende chiudono ogni mese. ULTIMI. Dovremo abituarci per anni a questa condizione. Ci vorrà almeno una generazione per uscirne. I 47 miliardi della manovra di Tremorti sono appena sufficienti per pagare le caramelle. In un solo mese il nostro debito pubblico è aumentato di 22 miliardi. Nel 2012 gli interessi sul debito potrebbero arrivare a 100 miliardi e forse superarli. In questo Paese sciroccato si è perso ogni senso della misura. L'esempio non è più una virtù. Nella casa di Giuseppe Verdi, nella tenuta di Sant'Agata, tra i suoi ricordi c'è un pacchetto di biglietti del treno gratuiti che lasciò intatti. Era senatore del Regno, riceveva per questo uno stipendio, e trovava vergognoso utilizzarli. Il treno per Roma lo pagò sempre di tasca sua. Tremorti ha proposto un taglio degli stipendi per i parlamentari, ma solo dalla prossima legislatura. I sacrifici agli italiani sono invece richiesti da subito. Perchè Tremorti non rimanda anche questi al 2013? Perchè non abolisce le pensioni ai parlamentari in modo retroattivo, perché sono possibili i doppi stipendi? Perché, perché, perché... Ieri è andata in onda l'ennesima miserabile puntata sul taglio delle Province proposto dall'IDV. Il Pdl ha votato contro e il Pdmenoelle si è astenuto, chi ha gli stessi interessi adotta lo stesso comportamento. "Il numero degli amministratori delle Province è di 4.000 addetti con 2.900 consiglieri, 50 tra Presidenti e vicepresidenti, 100 presidenti della Giunta, 900 assessori. Il costo annuale dei soli compensi di questo “esercito” supera i 50 milioni di euro mentre le spese correnti delle oltre 100 Province italiane si aggirano attorno ai 10 miliardi di euro l’anno." Per coerenza chi chiede l'abolizione delle province non avrebbe dovuto presentarsi alle ultime elezioni provinciali come il MoVimento 5 Stelle, invece lo ha fatto. Non è necessaria una legge per dare l'esempio. La truffa dei finanziamenti elettorali spacciati per "rimborsi" porta nelle casse dei partiti un miliardo di euro. Qualche partito li ha rifiutati? Il MoVimento 5 Stelle lo ha fatto. "Tu devi essere il cambiamento che vuoi vedere nel mondo". Lo disse Gandhi, noi abbiamo al suo posto Bersani e Berlusconi. Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure.

blog BeppeGrillo.it
NETIUM
NETIUM
Cannoniere
Cannoniere

Numero di messaggi : 714
Data d'iscrizione : 17.06.08
Età : 35
Località : ANDRIA

Torna in alto Andare in basso

NO TAV in Val di Susa Empty Re: NO TAV in Val di Susa

Messaggio  maynard k33NAN il Mer Lug 06, 2011 3:33 pm

emik77 ha scritto:
paco soares ha scritto:premesso che non sono Berlusconiano....

piccola parentesi sull'acqua poi torno alla TAV.
non vi siete letti la scheda su cui avete segnato SI
dice di abrogare l'addizionale minima obbligatoria per le utilities company decisa da una legge di bersani 10 anni fa. per cui se vinceva il SI questa 7% doveva essere abrogata creando taglio costo acqua o se non eliminata quei soldi dovranno essere reinvestiti nel
miglioramento della rete idrica. il punto e' che Vendola
sapeva benissimo che non poteva restituirla ne reinvestire i soldi nell acquedotto ma ha continuato a fare demagogia e tutti i pecoroni dietro!!


passo alla Tav se mettiamo che ad ogni appalto pubblico ci sono tangenti, mafie, camorra etc etc
ricadiamo nel giochetto di Travagli/ saviano
per cui blocchiamo tutto in italia perche ci sara sicuro
qualcuno che dira che dietro ce qual osa di losco....che facciamo non rimoderniamo il paese e rimaniamo al 1993?!

ultimo che cosa ne sanno i tipi della val di susa
di impattobiologico e di analisi chimiche...mi fido
di piu di analisi di ingegneri e chimici interpellati
dal cipe italiano e dagli orga i europei per analizzare la situazione.. non postatemi link presi da siti di beppe grillo etc di presunti professori!!

Waglio' ma teu si allucinand... cioe' quando si contesta qualcosa o sei di sinistra o sei un grillino travaglio saviano.... ma perche' qualcuno non vorrebbe qualcosa di buono secondo te? La salerno reggio calabria so 40 ann ca ste de' ...e tutti se ne sbattono le palle ...e ogni giorno ci sono morti su quella strada. Il problema e' che noi al sud ,contestiamo solo se la squadra del cuore va male..... alle isole tremiti stanno scavando per prelevare il petrolio e nessuno ha contestato niente di niente. Siamo i soliti menefreghisti perche' fino a quando nan scet la cois a tau 'nderr "il problema non è il nostro".

Concordo con emik77. A paco soares gli ingegneri vanno bene solo quando fanno comodo al suo distorto pensiero. Quando si parlava di nucleare, potevamo postare anche miliardi di notizie certificate, ma a lui non andavano bene. Rimodernare il paese si può, ma si deve farlo nel pieno rispetto dell'ambiente e della popolazione che vi ci abita e lavora. Se un giorno decidessero di far passare una modernissima comunicazione stradale ad 8 corsie dalla Puglia, tu la vorresti nel Parco Nazionale dell'Alta Murgia? E soprattutto ci sarebbe un reale bisogno di far ciò, a fronte di una Salerno-Reggio Calabria perennemente in fase di costruzione? Tu ovviamente a queste cose non c'hai pensato. Ma non bisognerebbe nemmeno discutere di queste faccende, tanto sono ovvie, eppure paco soares ogni volta tira in ballo Travaglio, Saviano e Grillo, quasi che tutto ciò dovrebbe interessare solo quelli di "sinistra". Ammette anche in premessa di non essere berlusconiano, come se a ciò si dovessero contrapporre le idee di "destra". Assurdo. Allora spiegaci cosa sei, per chi fai il tifo, cosa vuoi che ne sia dell'Italia? Perché io a questo punto non riesco a capire se i tuoi pensieri sono quelli di una persona o quelli di un alieno che non vede l'ora che qui da noi vada tutto a puttane.
maynard k33NAN
maynard k33NAN
Primo Ufficiale
Primo Ufficiale

Numero di messaggi : 935
Data d'iscrizione : 24.08.08
Località : Andria

Torna in alto Andare in basso

NO TAV in Val di Susa Empty Re: NO TAV in Val di Susa

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum