La solita schifosa giustizia italiana: 3 anni a romeno che uccise alla guida!

Andare in basso

La solita schifosa giustizia italiana: 3 anni a romeno che uccise alla guida! Empty La solita schifosa giustizia italiana: 3 anni a romeno che uccise alla guida!

Messaggio  In The Main il Mer Lug 22, 2009 11:17 am

Uccise alla guida, 3 anni a romeno
Roma, l'uomo era ubriaco


E' stato condannato a Roma, a tre anni per omicidio colposo e lesioni il romeno Daniel Serban che, nel febbraio scorso, provoc˛ un incidente, alla guida di un'auto rubata, causando la morte di un uomo. Dopo il fatto, and˛ a bere una birra in una bar, rischiando il linciaggio. Il fratello della vittima, Giuseppe Picano, costituitosi parte civile, ha detto: "Non c'Ŕ giustizia, l'imputato non ha mai mostrato alcun segno di pentimento".

Dopo l'incidente, avvenuto in via Prenestina, Serban Dan Daniel, di 35 anni, che non aveva prestato soccorso, si ferm˛ in un bar a bere una birra. I carabinieri che lo arrestarono lo salvarono dal linciaggio di alcuni cittadini che lo avevano riconosciuto come l'investitore killer. La pena Ŕ scaturita dopo la richiesta di patteggiamento concordata con la Procura di Roma dal difensore del romeno, l'avvocato Luca Zennaro. Il Gip ha disposto che l'uomo rimanga in carcere.

La sentenza ha lasciato "interdetto" il fratello della vittima. "Possibile che in quei tre anni di reclusione - ha detto Giuseppe Picano - siano stati considerati anche il furto dell'auto con la quale il romeno causo' l'incidente? Di fronte a questa sentenza non posso non chiedermi con quali criteri i giudici giudichino reati simili. Non c'Ŕ alcuna forma di certezza della pena, per questa ragione - ha aggiunto Picano - vorrei che mi venisse data una spiegazione argomentata di questa sentenza che mi lascia davvero interdetto. Al sindaco Alemanno, poi, che subito dopo la morte di Marco venne a trovarci a casa per portarci la sua solidarieta', chiedo di farsi portavoce di questa richiesta, perche' venga fatta la necessaria chiarezza".

Il vice-presidente della commissione politiche sociale del comune di Roma Ugo Cassone (Pdl) ha commentato: "Continuano le sentenze discutibili da parte della magistratura. Dopo la sentenza Sandri, che ci ha lasciati decisamente interdetti, Roma subisce l'ennesima umiliazione nelle aule dei tribunali". Proprio lunedý il sostituto pg Salvatore Cantaro aveva sostenuto: "Se non si ravvisa in queste stragi previste e accettate l'esistenza dell'omicidio volontario con dolo eventuale, tanto vale allora cancellare il dolo eventuale dal nostro ordinamento", dopo aver depositato il ricorso in Cassazione contro il dimezzamento della condanna (ora cinque anni) inflitta in secondo grado a Stefano Lucidi, il pirata della strada che il 22 maggio scorso investi' e uccise una coppia di fidanzati a Roma.


tgcom.mediaset.it
In The Main
In The Main
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 2027
Data d'iscrizione : 18.09.08
LocalitÓ : Andria

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

La solita schifosa giustizia italiana: 3 anni a romeno che uccise alla guida! Empty Re: La solita schifosa giustizia italiana: 3 anni a romeno che uccise alla guida!

Messaggio  bender il Mer Lug 22, 2009 2:22 pm

ma vi meravigliate ancora?
come ho scritto in un altro post, LA GIUSTIZIA IN ITALIA E' MORTA!
bender
bender
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 3158
Data d'iscrizione : 15.06.08
EtÓ : 43
LocalitÓ : Andria - Bari

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

La solita schifosa giustizia italiana: 3 anni a romeno che uccise alla guida! Empty Re: La solita schifosa giustizia italiana: 3 anni a romeno che uccise alla guida!

Messaggio  soloandria19 il Mer Lug 22, 2009 2:45 pm

In The Main ha scritto:Uccise alla guida, 3 anni a romeno
Roma, l'uomo era ubriaco


E' stato condannato a Roma, a tre anni per omicidio colposo e lesioni il romeno Daniel Serban che, nel febbraio scorso, provoc˛ un incidente, alla guida di un'auto rubata, causando la morte di un uomo. Dopo il fatto, and˛ a bere una birra in una bar, rischiando il linciaggio. Il fratello della vittima, Giuseppe Picano, costituitosi parte civile, ha detto: "Non c'Ŕ giustizia, l'imputato non ha mai mostrato alcun segno di pentimento".

Dopo l'incidente, avvenuto in via Prenestina, Serban Dan Daniel, di 35 anni, che non aveva prestato soccorso, si ferm˛ in un bar a bere una birra. I carabinieri che lo arrestarono lo salvarono dal linciaggio di alcuni cittadini che lo avevano riconosciuto come l'investitore killer. La pena Ŕ scaturita dopo la richiesta di patteggiamento concordata con la Procura di Roma dal difensore del romeno, l'avvocato Luca Zennaro. Il Gip ha disposto che l'uomo rimanga in carcere.

La sentenza ha lasciato "interdetto" il fratello della vittima. "Possibile che in quei tre anni di reclusione - ha detto Giuseppe Picano - siano stati considerati anche il furto dell'auto con la quale il romeno causo' l'incidente? Di fronte a questa sentenza non posso non chiedermi con quali criteri i giudici giudichino reati simili. Non c'Ŕ alcuna forma di certezza della pena, per questa ragione - ha aggiunto Picano - vorrei che mi venisse data una spiegazione argomentata di questa sentenza che mi lascia davvero interdetto. Al sindaco Alemanno, poi, che subito dopo la morte di Marco venne a trovarci a casa per portarci la sua solidarieta', chiedo di farsi portavoce di questa richiesta, perche' venga fatta la necessaria chiarezza".

Il vice-presidente della commissione politiche sociale del comune di Roma Ugo Cassone (Pdl) ha commentato: "Continuano le sentenze discutibili da parte della magistratura. Dopo la sentenza Sandri, che ci ha lasciati decisamente interdetti, Roma subisce l'ennesima umiliazione nelle aule dei tribunali". Proprio lunedý il sostituto pg Salvatore Cantaro aveva sostenuto: "Se non si ravvisa in queste stragi previste e accettate l'esistenza dell'omicidio volontario con dolo eventuale, tanto vale allora cancellare il dolo eventuale dal nostro ordinamento", dopo aver depositato il ricorso in Cassazione contro il dimezzamento della condanna (ora cinque anni) inflitta in secondo grado a Stefano Lucidi, il pirata della strada che il 22 maggio scorso investi' e uccise una coppia di fidanzati a Roma.


tgcom.mediaset.it

La giustizia italiana mi lascia sempre senza parole...
soloandria19
soloandria19
Navigatore
Navigatore

Numero di messaggi : 315
Data d'iscrizione : 11.07.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

La solita schifosa giustizia italiana: 3 anni a romeno che uccise alla guida! Empty Re: La solita schifosa giustizia italiana: 3 anni a romeno che uccise alla guida!

Messaggio  In The Main il Mer Lug 22, 2009 3:00 pm

ma come si fa? Ŕ uno skifo........l'Italia da questo punto di vista mi fÓ skifo!
In The Main
In The Main
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 2027
Data d'iscrizione : 18.09.08
LocalitÓ : Andria

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

La solita schifosa giustizia italiana: 3 anni a romeno che uccise alla guida! Empty Re: La solita schifosa giustizia italiana: 3 anni a romeno che uccise alla guida!

Messaggio  gringo il Mer Lug 22, 2009 6:29 pm

In The Main ha scritto:Uccise alla guida, 3 anni a romeno
Roma, l'uomo era ubriaco


E' stato condannato a Roma, a tre anni per omicidio colposo e lesioni il romeno Daniel Serban che, nel febbraio scorso, provoc˛ un incidente, alla guida di un'auto rubata, causando la morte di un uomo. Dopo il fatto, and˛ a bere una birra in una bar, rischiando il linciaggio. Il fratello della vittima, Giuseppe Picano, costituitosi parte civile, ha detto: "Non c'Ŕ giustizia, l'imputato non ha mai mostrato alcun segno di pentimento".

Dopo l'incidente, avvenuto in via Prenestina, Serban Dan Daniel, di 35 anni, che non aveva prestato soccorso, si ferm˛ in un bar a bere una birra. I carabinieri che lo arrestarono lo salvarono dal linciaggio di alcuni cittadini che lo avevano riconosciuto come l'investitore killer. La pena Ŕ scaturita dopo la richiesta di patteggiamento concordata con la Procura di Roma dal difensore del romeno, l'avvocato Luca Zennaro. Il Gip ha disposto che l'uomo rimanga in carcere.

La sentenza ha lasciato "interdetto" il fratello della vittima. "Possibile che in quei tre anni di reclusione - ha detto Giuseppe Picano - siano stati considerati anche il furto dell'auto con la quale il romeno causo' l'incidente? Di fronte a questa sentenza non posso non chiedermi con quali criteri i giudici giudichino reati simili. Non c'Ŕ alcuna forma di certezza della pena, per questa ragione - ha aggiunto Picano - vorrei che mi venisse data una spiegazione argomentata di questa sentenza che mi lascia davvero interdetto. Al sindaco Alemanno, poi, che subito dopo la morte di Marco venne a trovarci a casa per portarci la sua solidarieta', chiedo di farsi portavoce di questa richiesta, perche' venga fatta la necessaria chiarezza".

Il vice-presidente della commissione politiche sociale del comune di Roma Ugo Cassone (Pdl) ha commentato: "Continuano le sentenze discutibili da parte della magistratura. Dopo la sentenza Sandri, che ci ha lasciati decisamente interdetti, Roma subisce l'ennesima umiliazione nelle aule dei tribunali". Proprio lunedý il sostituto pg Salvatore Cantaro aveva sostenuto: "Se non si ravvisa in queste stragi previste e accettate l'esistenza dell'omicidio volontario con dolo eventuale, tanto vale allora cancellare il dolo eventuale dal nostro ordinamento", dopo aver depositato il ricorso in Cassazione contro il dimezzamento della condanna (ora cinque anni) inflitta in secondo grado a Stefano Lucidi, il pirata della strada che il 22 maggio scorso investi' e uccise una coppia di fidanzati a Roma.


tgcom.mediaset.it
Ormai non fanno + notizia episodi del genere?
gringo
gringo
Navigatore
Navigatore

Numero di messaggi : 319
Data d'iscrizione : 01.08.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

La solita schifosa giustizia italiana: 3 anni a romeno che uccise alla guida! Empty Re: La solita schifosa giustizia italiana: 3 anni a romeno che uccise alla guida!

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum