NON CI POSSO CREDERE.......

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Andare in basso

NON CI POSSO CREDERE....... - Pagina 2 Empty Re: NON CI POSSO CREDERE.......

Messaggio  u p'nzir d m'nginz il Mar Ago 25, 2009 4:46 pm

e poi i tifosi del Bologna non dovrebbero contestare i Menarini...boh; sarà bene per loro che Viviano (e il suo secondo) non abbiano mai problemi, sennò ne vedranno delle belle...
u p'nzir d m'nginz
u p'nzir d m'nginz
Primo Ufficiale
Primo Ufficiale

Numero di messaggi : 878
Data d'iscrizione : 17.05.09
Età : 31
Località : la cindsessandasett

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

NON CI POSSO CREDERE....... - Pagina 2 Empty Re: NON CI POSSO CREDERE.......

Messaggio  maryan85 il Mar Ago 25, 2009 5:12 pm

poi può essere che con un buon preparatore di portieri da serie A ( nulla da togliere ai 2 preparatori dello scorso anno), riesca a fare quel salto qualitativo che gli manca!
Che dire... in bocca al lupo!

_________________
..... per cortesia ed eleganza... (cit.)
maryan85
maryan85
Admin
Admin

Numero di messaggi : 3570
Data d'iscrizione : 15.06.08
Età : 34
Località : andria

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

NON CI POSSO CREDERE....... - Pagina 2 Empty Re: NON CI POSSO CREDERE.......

Messaggio  AIRDNA il Mar Ago 25, 2009 10:07 pm

VI STATE AGITANDO INUTILMENTE:

1° IL GIOCATORE ANCHE SE CESSO E ANDATO A BOLOGNA A FARE IL TERZO PORTIERE O IL RACCATTAPALLE.

2° IL BOLOGNA QUEST'ANNO SCENDE DIRETTO

3° NON CE NE FREGA NIENTE..................GRAZIE
AIRDNA
AIRDNA
Timoniere
Timoniere

Numero di messaggi : 219
Data d'iscrizione : 06.08.09
Età : 104
Località : ABBASC A U MACIDD

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

NON CI POSSO CREDERE....... - Pagina 2 Empty Re: NON CI POSSO CREDERE.......

Messaggio  maryan85 il Mer Ago 26, 2009 12:26 am

stavamo solo facendo il nostro in bocca al lupo ad un nostro ex giocatore e nn credo ci sia niente di male...!!!!!!

_________________
..... per cortesia ed eleganza... (cit.)
maryan85
maryan85
Admin
Admin

Numero di messaggi : 3570
Data d'iscrizione : 15.06.08
Età : 34
Località : andria

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

NON CI POSSO CREDERE....... - Pagina 2 Empty Re: NON CI POSSO CREDERE.......

Messaggio  The thief of emotions il Mer Ago 26, 2009 11:01 am

bender ha scritto:non mi risulta, illuminami.....

ECCOTI ACCONTENTATO !!!!

Moggi e i bilanci Preziosi

Tra l’altro la Juventus e’ quotata.

E la faccenda non e’ cosi’ irrilevante
o almeno non dovrebbe esserlo.
Gli azionisti possono arrabbiarsi
anche piu’ dei tifosi.

Secondo l’Espresso, Moggi giocherella con i bilanci.

La storia era gia’ venuta fuori qualche
mese fa visto che coinvolge il disinvolto
presidente del Genoa (ed ex presidente
del Como, fallito) Enrico Preziosi.

E’ una vicenda di giovani calciatori a prezzi variabili.

Variabili non solo per le normali oscillazioni
del rendimento dei medesimi pedatori.
Ma anche, e secondo l’Espresso soprattutto,
per le meno sportive esigenze dei bilanci
di varie societa’ calcistiche coinvolte.

Una volta si diceva che basta seguire le
piste dei soldi per arrivare ai punti deboli.

Adesso, e da un bel po’, e’ bene anche non
staccare mai gli occhi dal pallone.

-Vittorio Malaguti per l’Espresso
Questa volta è colpa sua. È colpa di Luciano Moggi se la Juventus rischia di finire sotto processo per falso in bilancio. Meno di due mesi fa, il 30 di settembre, il direttore generale bianconero ha spiegato al pm di Como Vittorio Nessi di aver comprato dal Genoa a un prezzo gonfiato i calciatori Domenico Criscito e Francesco Volpe. Le due giovani promesse non valevano più di 300 mila euro ciascuno, ma sono state iscritte nei conti della Juventus per 1,9 milioni. Questa almeno è la versione fornita al magistrato dallo stesso Moggi, che tentava così di dribblare l’accusa di concorso nella bancarotta del Como calcio di Enrico Preziosi. Dribbling riuscito, almeno per il momento, visto che il procuratore ha chiesto l’archiviazione per il più celebre dei dirigenti sportivi italiani.

La storia però non finisce qui. Una volta raccolte le dichiarazioni di Moggi, il pm Nessi non ha potuto fare altro che segnalare la vicenda ai suoi colleghi di Torino, il tribunale competente per tutto quanto riguarda la Juventus. “Dalle indagini relative al procedimento a carico di Preziosi Enrico sono emersi elementi che possono far ritenere sussistente il reato di falso in bilancio da parte della società Juventus football club”. Così recita testualmente la lettera inviata da Nessi a Bruno Tinti, procuratore aggiunto del capoluogo piemontese. Una volta valutati i fatti, toccherebbe quindi ai magistrati torinesi aprire un nuovo procedimento penale contro i vertici della società bianconera, che è quotata in Borsa e può contare su centinaia di piccoli azionisti.

Le indagini non riguardano soltanto la vicenda di Volpe e Criscito, svelata da ‘L’espresso’ lo scorso ottobre (numero 41), ma anche la compravendita di altri due giovani calciatori, Alex Pederzoli e Felice Piccolo, passati dal Como alla Juve nel giugno del 2004 in base a una valutazione di 20 mila euro ciascuno, la stessa cifra che compare nel bilancio juventino. Solo che Moggi nel luglio del 2003 aveva firmato una scrittura privata in cui la Juventus si impegnava a riscattare la coppia di giocatori pagando in totale 1,6 milioni. A questo punto i conti tornano. Nell’estate del 2004 i soldi che Moggi non versò al Como per Pederzoli e Piccolo andarono al Genoa per Criscito e Volpe. A riscuotere la somma fu comunque Preziosi, che restava il vero padrone della squadra lariana nonostante fosse già sbarcato in Liguria.

L’intricato affare, però, ha lasciato tracce pesanti nei conti della Juventus, guidata dall’amministratore delegato Antonio Giraudo. Andiamo con ordine. Se è vera la ricostruzione fornita da Moggi al pm di Como, l’attivo dell’ultimo bilancio juventino (chiuso al 30 giugno scorso) è stato gonfiato di 3,2 milioni di euro. Questa cifra corrisponde alla differenza tra il prezzo pagato per Criscito e Volpe, cioè 300 mila euro ciascuno, e quello dichiarato a bilancio, pari a 1,9 milioni. A confermare questi sospetti c’è anche la perizia di un esperto indipendente, l’avvocato Mario Adinolfi, consulente del pm Nessi. Secondo il perito, il valore di Criscito “può stimarsi - si legge nella relazione tecnica - come compreso tra i 250 mila e i 300 mila euro”. Per Volpe, invece, Adinolfi formula una valutazione non superiore a 400 mila euro.

Insomma, a quanto pare, il perito si trova d’accordo con Moggi. Il bilancio della Juve, però, suona una musica diversa. Criscito e Volpe prendono il volo. Il loro valore si moltiplica per sei. Un vero boom. Non funziona sempre così. Pederzoli e Piccolo, per esempio, restano al palo. Valgono 20 mila euro. Così dicono i conti juventini. Con buona pace del contratto, mai depositato alla Lega calcio, in cui Moggi si impegnava a riscattare i due calciatori per 800 mila euro ciascuno. Come si spiega il crollo improvviso delle loro quotazioni? Nel suo primo interrogatorio a Como, il 28 luglio scorso, Moggi, convocato come testimone, spiegò che “il rendimento dei due giocatori non era stato quello sperato”. Da qui il cambio di rotta, con il Como che avrebbe rinunciato a incassare quanto promesso dalla Juve, cioè 800 mila euro per ciascuno dei due calciatori. Si spiegherebbe così anche il taglio netto in bilancio, fino a 20 mila euro per Pederzoli e per Piccolo.

Il 30 settembre, formalmente indagato per concorso nella bancarotta fraudolenta del Como, il direttore generale bianconero cambia versione. E dichiara al pm Nessi che nel giugno del 2004 “la Juventus era d’accordo nel mantenere gli impegni assunti (quelli della scrittura privata, ndr) e cioè di riprendersi i calciatori pagando 1,6 milioni di euro per tutti e due”. Alla fine, però, aggiunge Moggi, l’importo dovuto per Pederzoli e Piccolo venne caricato nella trattativa per Criscito e Volpe. Poco importa se la controparte della Juve fosse nel primo caso il Como e nel secondo il Genoa. I soldi finirono per intero nelle mani di Preziosi, che poi, questa è l’accusa, non girò il dovuto al Como, destinato di lì a poco al fallimento.

La Juventus, invece, si trovò da gestire la patata bollente in bilancio. Piccolo venne subito girato alla Reggina, che lo valutò addirittura 2,5 milioni. Un vero affare per la società bianconera, che grazie alla plusvalenza di due milioni e 480 mila euro, è così riuscita quasi a dimezzare le perdite del bilancio al 30 giugno 2005, chiuso in rosso per circa 3 milioni, nonostante la vendita in extremis (il 30 giugno) della sede sociale che ha fruttato oltre 8 milioni. Tanto di guadagnato, allora, se non fosse che nel frattempo il Como ha fatto crack e le relazioni pericolose tra Moggi e Preziosi sono finite nel mirino della magistratura.

Adesso l’indagine rimbalza a Torino. A ben guardare piove sul bagnato. Nel capoluogo piemontese è giunto in appello il processo per il sospetto doping juventino nelle stagioni tra il 1994 e il 1998. In primo grado è stato condannato il medico sociale Riccardo Agricola (un anno e dieci mesi). Assolto invece l’amministratore delegato Giraudo. Ancora non basta, perché nei mesi scorsi è approdata anche a Torino, per la parte riguardante la Juventus, l’inchiesta giudiziaria sui bilanci delle squadre di calcio nata a Roma dopo il clamoroso blitz della Guardia di finanza nelle sedi dei club nel febbraio 2004. Dubbi, sospetti. A cui si aggiungono, adesso, gli affari con Preziosi. Con tanto di numeri, fatti e circostanze precise. Parola di Moggi.

Inserito il Venerdì, 18 Novembre, 2005 alle 15:30 in I commenti di Carlà.
Azioni Italia
Cool
The thief of emotions
The thief of emotions
Timoniere
Timoniere

Numero di messaggi : 134
Data d'iscrizione : 18.09.08
Località : Andria (Bari)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

NON CI POSSO CREDERE....... - Pagina 2 Empty Re: NON CI POSSO CREDERE.......

Messaggio  bender il Mer Ago 26, 2009 11:21 am

Moggi?????

2005?????

tu vivi nel passato........
bender
bender
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 3158
Data d'iscrizione : 15.06.08
Età : 43
Località : Andria - Bari

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

NON CI POSSO CREDERE....... - Pagina 2 Empty Re: NON CI POSSO CREDERE.......

Messaggio  biancoazzurro il Sab Ago 29, 2009 1:58 am

bender ha scritto:Moggi?????

2005?????

tu vivi nel passato........

Eccoti il presente invece:

Visita della Gdf alla Juve, contestati «importi rilevanti»

Dopo un anno, la Guardia di Finanza ha terminato la sua "visita" nella sede della Juventus. Per la precisione, essa era iniziata negli uffici di Corso Galileo Ferraris il 3 luglio scorso. "Il pallone in confusione" lo ha notato nel comunicato stampa della società bianconera del 6 agosto scorso sui dati di bilancio al 30 giugno 2009. Le Fiamme Gialle si legge nella nota bianconera, hanno «concluso in data 23 luglio 2009 l'accertamento relativo alle annualità dal 2001/2002 al 2007/2008, rilasciando in pari data il processo verbale di constatazione». In esso, si legge sempre nel comunicato della Vecchia Signora, «sono state contestate pretese violazioni, per importi rilevanti, delle norme fiscali su alcune operazioni relative ai diritti pluriennali alle prestazioni dei calciatori, ai compensi corrisposti ad intermediari prestatori di servizi, nonché ad altre fattispecie minori». La Juventus non ha comunicato a quanto ammontano gli importi delle violazioni delle contestazioni della Gdf, nè le somme relative alle eventuali sanzioni pecuniarie e neppure quali tipi di tributi sarebbero stati eventualmente violati. Traducendo dal linguaggio burocratico, le presunte violazioni riguardano essenzialmente operazioni di calciomercato e le eventuali plusvalenze sulla vendita dei "cartellini" dei giocatori.
La Juventus aveva dato notizia dell'accertamento della Gdf già un anno fa nella relazione sulla gestione del bilancio chiuso al 30 giugno 2008. Nel documento evidenzia che «ha avuto luogo l'accesso» presso la sede sociale «al fine di eseguire una verifica sostanziale a carattere generale ai sensi e per gli effetti degli art. 32 e 33 del Dpr n.600/73, art. 51 e 52 del Dpr n.633/1972 e dell'art.35 della legge n.4/1929». Le leggi richiamate dalla società calcistica di Casa Agnelli riguardavano i poteri della Gdf sul controllo delle dichiarazioni dei redditi e su quella dell'Iva.
La vicenda sicuramente non finisce qui e avrà uno strascico presso le Commissioni Tributarie. La Vecchia Signora è infatti determinata a impugnare tutte le contestazioni mosse dai Finanzieri. «La società ritiene di avere sempre ottemperato alle norme vigenti – conclude il comunicato della Juve – e si avvarrà dei diritti previsti dallo statuto del contribuente (Legge 212/2000) facendo valere, ove necessario, le sue difese nei modi e termini previsti dalla legge».

FONTE: tifoandria.forumattivo.comtuttomercatoweb.com

biancoazzurro
Navigatore
Navigatore

Numero di messaggi : 413
Data d'iscrizione : 15.09.08
Età : 34
Località : Andria

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

NON CI POSSO CREDERE....... - Pagina 2 Empty Re: NON CI POSSO CREDERE.......

Messaggio  magic world il Sab Ago 29, 2009 7:02 am

voglio ricordare che la gdf sta facendo il giro di tutte le società...e al contrario dell'inter a cui l'anno scorso furono sequestrati dei libri contabili alla juve nulla è stato toccato... Wink Wink Wink
magic world
magic world
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 3009
Data d'iscrizione : 03.07.08
Età : 33
Località : Margherita di Savoia

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

NON CI POSSO CREDERE....... - Pagina 2 Empty Re: NON CI POSSO CREDERE.......

Messaggio  The thief of emotions il Sab Ago 29, 2009 10:28 am

biancoazzurro ha scritto:
bender ha scritto:Moggi?????

2005?????

tu vivi nel passato........

Eccoti il presente invece:

Visita della Gdf alla Juve, contestati «importi rilevanti»

Dopo un anno, la Guardia di Finanza ha terminato la sua "visita" nella sede della Juventus. Per la precisione, essa era iniziata negli uffici di Corso Galileo Ferraris il 3 luglio scorso. "Il pallone in confusione" lo ha notato nel comunicato stampa della società bianconera del 6 agosto scorso sui dati di bilancio al 30 giugno 2009. Le Fiamme Gialle si legge nella nota bianconera, hanno «concluso in data 23 luglio 2009 l'accertamento relativo alle annualità dal 2001/2002 al 2007/2008, rilasciando in pari data il processo verbale di constatazione». In esso, si legge sempre nel comunicato della Vecchia Signora, «sono state contestate pretese violazioni, per importi rilevanti, delle norme fiscali su alcune operazioni relative ai diritti pluriennali alle prestazioni dei calciatori, ai compensi corrisposti ad intermediari prestatori di servizi, nonché ad altre fattispecie minori». La Juventus non ha comunicato a quanto ammontano gli importi delle violazioni delle contestazioni della Gdf, nè le somme relative alle eventuali sanzioni pecuniarie e neppure quali tipi di tributi sarebbero stati eventualmente violati. Traducendo dal linguaggio burocratico, le presunte violazioni riguardano essenzialmente operazioni di calciomercato e le eventuali plusvalenze sulla vendita dei "cartellini" dei giocatori.
La Juventus aveva dato notizia dell'accertamento della Gdf già un anno fa nella relazione sulla gestione del bilancio chiuso al 30 giugno 2008. Nel documento evidenzia che «ha avuto luogo l'accesso» presso la sede sociale «al fine di eseguire una verifica sostanziale a carattere generale ai sensi e per gli effetti degli art. 32 e 33 del Dpr n.600/73, art. 51 e 52 del Dpr n.633/1972 e dell'art.35 della legge n.4/1929». Le leggi richiamate dalla società calcistica di Casa Agnelli riguardavano i poteri della Gdf sul controllo delle dichiarazioni dei redditi e su quella dell'Iva.
La vicenda sicuramente non finisce qui e avrà uno strascico presso le Commissioni Tributarie. La Vecchia Signora è infatti determinata a impugnare tutte le contestazioni mosse dai Finanzieri. «La società ritiene di avere sempre ottemperato alle norme vigenti – conclude il comunicato della Juve – e si avvarrà dei diritti previsti dallo statuto del contribuente (Legge 212/2000) facendo valere, ove necessario, le sue difese nei modi e termini previsti dalla legge».

FONTE: tifoandria.forumattivo.comtuttomercatoweb.com

E vengono a farci la PREDICA sui ns bilanci sti LADRONI !!!!

Juve.....Juve v. Juve....Juve v.

M. siete e m. resterete..........BIANCOMERDE 4EVER !!!!! Cool
The thief of emotions
The thief of emotions
Timoniere
Timoniere

Numero di messaggi : 134
Data d'iscrizione : 18.09.08
Località : Andria (Bari)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

NON CI POSSO CREDERE....... - Pagina 2 Empty Re: NON CI POSSO CREDERE.......

Messaggio  NEW BLU GENERATION il Sab Ago 29, 2009 9:41 pm

Scusate, mica ho sbagliato sito!!!!!!!!!!!!!! Ma questo non è il sito di TIFOANDRIA o di tifo qualche altra squadra?
NEW BLU GENERATION
NEW BLU GENERATION
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 2531
Data d'iscrizione : 10.08.09
Età : 40
Località : ANDRIA (AD)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

NON CI POSSO CREDERE....... - Pagina 2 Empty Re: NON CI POSSO CREDERE.......

Messaggio  AIRDNA il Sab Ago 29, 2009 9:48 pm

ACCDETL........................
AIRDNA
AIRDNA
Timoniere
Timoniere

Numero di messaggi : 219
Data d'iscrizione : 06.08.09
Età : 104
Località : ABBASC A U MACIDD

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

NON CI POSSO CREDERE....... - Pagina 2 Empty Re: NON CI POSSO CREDERE.......

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum